24 Gennaio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 23 Gennaio 2021 alle 14:34:27

Cronaca

L’ amministrazione di Taranto ha avviato il primo confronto con la cittadinanza sulla situazione di Ilva

Sono state invitate tutte le associazioni ambientaliste della città e alla convocazione hanno risposto Genitori Tarantini, Donne e Futuro per Taranto libera, Taranto Respira, Legambiente Taranto, Movimento 24 agosto – Taranto, Progentes, Giustizia per Taranto, Peacelink, Aps LiberiAmo Taranto, ISDE (associazione medici per l’ambiente) sez. Taranto, Legamjonici, Fridays for Future Taranto, Aps Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti. Presenti gli assessori della giunta guidata dal Sindaco Rinaldo Melucci, alcuni consiglieri comunali e il capo di gabinetto della Regione Puglia, Claudio Stefanazzi.
«Sono grato a cittadini e associazioni per il loro contributo odierno – ha dichiarato il Sindaco Melucci al termine del lungo confronto in videoconferenza -, in questo primo incontro del ciclo che stiamo tenendo per riportare la questione Ilva al centro del dibattito politico-istituzionale nazionale e comunitario, oltre che per recuperare l’imprescindibile protagonismo della comunità ionica sulla vicenda. Loro combattono da anni per la giustizia e i diritti dei tarantini, gran parte dei loro messaggi sono oggi coincidenti con le azioni e le volontà degli enti locali, Comune, Provincia e Regione in primis, ed è una novità di non poco conto. A me sembra che generalmente ci sia una assoluta contrarietà al piano che il Governo sta chiudendo in solitaria con ArcelorMittal. Per questo, continueremo a sondare il sentimento della città e lavoreremo uniti per una strenua resistenza agli intendimenti del Governo».

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche