24 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 24 Giugno 2021 alle 18:55:18

Cultura

Cultura ebraica: in un seminario i segreti di un popolo

Prende il via venerdì alle 10,30 il seminario sulla “Giornata europea della cultura ebraica”


Prende il via domani alle 10,30, al Liceo Aristosseno,  il seminario sulla “Giornata europea della cultura ebraica”.

L’obiettivo dell’evento, così come spiegano Carmine Carlucci e Salvatore Marzo, è quello di recuperare i 500 anni di storia degli ebrei a Taranto oltre alla stessa cultura ebraica che rappresenta le nostre radici.


Antonio Fornaro – tra i relatori del seminario insieme a Silvia Torsella Della Corte ed Eugenia Graubardt – ha sottolineato che l’iniziativa intende recuperare “anche le 26 iscrizioni delle tombe ebraiche tra il 1884 e il 1891, custodite nel lapidario del nostro Museo e che il CQV chiede di rendere fruibili, magari con qualche copia da presentare allo stesso seminario”.

La “Giornata Europea della Cultura Ebraica” è nata nell’anno 2000 ed attualmente è coordinata dall’AEPJ – European Association for the Preser-vation and Promotion of Jewish Culture and Heritage ed è sostenuta e coordinata, in Italia, dal Dipartimento Informazione e Relazioni Esterne dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane.

Nella realtà ed in oltre trenta Paesi europei, la celebrazione è finalizzata ad aprire le porte dei musei ebraici, custodi del patrimonio architettonico, artistico e storico di quello che è universalmente conosciuto come l’espressione dell’ebraismo europeo. Nulla di lezione.

Ogni reliquia affidata alla curiosità del visitatore.

Unica caratteristica, di spessore: il percorso dischiude i segreti di un popolo che è stato protagonista della storia dell’umanità per vocazione. E lo dimostra ancora oggi non soltanto attraverso le testimonianze museali, ma anche e forse in misura abbastanza incisiva attraverso le espressioni del teatro, della musica, dell’arte, in grado di sfatare pregiudizi.

In tale contesto Taranto, doveroso sottolineato, è la 67 città ad organizzare eventi di grande interesse  sulla cultura ebraica.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche