Cultura

“Artisti a confronto”, cronaca di un successo annunciato

Entra nel vivo la 48^ edizione della rassegna internazionale di pittura “Città di Mottola”


MOTTOLA  – Entra nel vivo la 48^ edizione della rassegna internazionale di pittura “Città di Mottola” inaugurata alla vigilia di Natale nei locali del palazzo “G. B. Perasso”, a breve sede del Palazzo della Cultura di Mottola.

“Artisti a confronto”,è realizzato con il patrocinio dell’amministrazione comunale in collaborazione con l’assessorato alla Cultura.
Benedetta dall’arciprete-parroco della Chiesa Madre, don Sario Chiarelli,  la cerimonia ha visto la partecipazione di un numerosissimo pubblico, di varie autorità civili e militari e diverse associazioni culturali e di volontariato provenienti da ogni parte della provincia tarantina.

Ad animare la serata è stato il gruppo folkloristico “Motl la fnodd”, nell’impeccabile costume popolare, con brani tratti dal cospicuo repertorio delle tradizioni popolari mottolesi.

Nel corso della serata, condotta da Anna Maria Chiarelli, “in segno di riconoscenza e gratitudine” è stato premiato per la cultura il prof. Vito Fumarola.

In particolare è stata espressa “stima e ammirazione per un uomo semplice che con la sua capacità e tenacia, nonché con il suo grande attaccamento prima al lavoro e poi alle sue radici, sta contribuendo fattivamente nel far conoscere la città di Mottola attraverso la passione per le ricerche storiche, culturali e per le tradizioni popolari”.

Altri premi sono stati assegnati a Vita Pugliese, attrice di teatro; al prof. Gianni Latronico, di Ferrandina, critico d’arte; al pittore Francesco Cavallino, di Noicattaro, autore della 1^ di copertina del catalogo della rassegna internazionale; al pittore Michele Carpignano, di Palagianello; a Nicola Giudetti per l’”associazione Rosselli”; alla prof.ssa Brigida Sforza, dirigente scolastico del Liceo Artistico “Lisippo“ di Taranto; all’ing. Cristian Dionigi Lentini, curatore del sito internet della rassegna internazionale.

Riconoscimenti inoltre sono stati conferiti all’associazione Carabinieri in congedo di Mottola “E. Basile”; al gruppo scout Agesci Mottola; al gruppo folkloristico “Motl la fnodd”; agli alunni dell’I.P.S.S.S. “M. Lentini”; all’E.R.A. Protezione Civile di Mottola; allo stilista Franco Sasso e all’associazione Carabinieri in congedo di Palagiano. Un premio speciale “Città di Mottola” è stato assegnato ad un ospite d’eccezione, il prof. Cosimo Damiano Fonseca, Accademico dei Lincei, professore emerito dell’Università degli Studi di Bari, già Magnifico Rettore dell’Università degli Studi della Basilicata, cittadino onorario di Mottola.

All’illustre “concittadino”, che ha dimostrato attenzione e sensibilità per le variegate problematiche culturali della comunità, il sindaco Luigi Pinto ha rivolto l’invito ad inaugurare il Palazzo della Cultura che ospiterà la biblioteca comunale “V. Sansonetti”, l’archivio storico comunale, un museo civico, una sala conferenze e alcuni laboratori didattici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche