Cultura

“Le voci soavi dei castrati” al Giovanni Paisiello Festival

Entra nel vivo la 12^ edizione dell’evento culturale che omaggia il famoso compositore tarantino


Terzo appuntamento venerdì 12 settembre, al Museo Diocesano (MuDi, in vico Seminario nr. 2 – città vecchia) con il prestigioso “Giovanni Paisiello Festival”, evento giunto alla sua 12^ edizione. Ancora una volta l’opera in programma darà lustro a questa manifestazione, non a caso considerata fra le  più importanti nel territorio pugliese.

“Le voci soavi dei castrati” è il titolo del concerto in programma su musiche di Haendel, Leo, Paisiello, Vivaldi, Porpora. Sul palco i protagonisti saranno il sopranista Paolo Lopez, Cosimo Prontera (direttore al cembalo) l’Ensemble Barocco “La Confraternita de’ Musici” formata da Raffaele Tiseo al violino primo, Giovanni Rota al violino secondo, Emanuele Marcante alla viola, Gaetano Simone al violoncello, Maurizio Ria al violone e Giuseppe Petrella alla tiorba.

Questo il programma: Georg Friedrich Händel – Ouverture dall’opera “Rinaldo” HWV 7, Largo-allegro, adagio, allegro, “Ombra mai fu” (recitativo accompagnato) e aria dall’opera Serse HWV 40; Leonardo Leo – “Perfidi non godete” (aria dall’opera Farnace); Giovanni Paisiello – “Non temer bel idol mio” (aria dall’opera Demofoonte);

Antonio Vivaldi – Concerto in re minore Rv 127 per orchestra d’archi e basso continuo, Allegro, largo, allegro; Antonio Vivaldi – “Se mai senti spirarti sul volto (aria dall’opera Catone in Utica RV 705); Georg Friedrich Händel – “Barbara” (aria dall’opera Alcina HWV 34); Antonio Vivaldi – Concerto in sol minore Rv 157 per orchestra d’archi e basso continuo, Allegro, largo, Allegro, “Vedrò col mio diletto” (aria dall’opera Il Giustino RV 717); Nicola Porpora – “Senti il fato” (aria dall’opera Polifemo).

Il Festival, lo ricordiamo, Premio del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, è organizzato dagli Amici della Musica “Arcangelo Speranza” con il sostegno della direzione dello spettacolo dal Vivo del ministero per i Beni e le Attività Culturali e della Regione Puglia.
Inizio ore 21. Info: 099:7303972.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche