Cultura

Con “Grafite” a scuola di grafica e fumetto

Riflettori puntati sui giovani talenti


BARI – E’ stata presentata alla stampa la partnership tra “Libera Puglia” e la scuola di grafica e fumetto “Grafite” il cui connubio, a partire dal prossimo mese di novembre, darà il via ad un corso triennale di fumetto per ragazzi, già presentato a Taranto ed a Lecce.

Rivolto a tutti agli appassionati ed ai creativi di ogni  età “Grafite” approda nel capoluogo barese completando, così, un percorso avviato anni fa attorno alla formazione professionale sul fumetto.

Con le sedi già attive di Taranto e Lecce nasce, di fatto, il più grande polo formativo in Puglia sul mondo dell’immagine progettata, disegnata, animata.

L’iniziativa si è consolidata all’interno del progetto “In direzione ostinata e legale 3”, realizzato da Libera Puglia in collaborazione con Arci Puglia e l’Agenzia per la lotta non repressiva alla criminalità organizzata del Comune di Bari. progetto il cui obiettivo ultimo è quello di diffondere i valori della legalità democratica e della giustizia.

“Il connubio con Libera Puglia nasce con una precisa ambizione – spiega Gian Marco De Francisco alla guida di “Grafite” – Attirare i ragazzi, coinvolgerli, appassionarli, avvicinarli al mondo del fumetto, nel tentativo di sottrarli ai circoli “untuosi” che spesso li accerchiano in maniera irreversibile. Sono convinto che la collaborazione funzionerà: l’arte può fare tanto”.

Ancora una volta, dunque, “Grafite” punta i riflettori sui territori e sulle difficoltà che li attraversano.

A partire da novembre sarà avviato, in definitiva, in un bene confiscato alla mafia, un percorso creativo e sociale allo stesso tempo, in cui “Grafite” crede molto. “Non è solo un corso di fumetto: è molto di più. Di fatto parte la prima annualità di una scuola professionale regionale triennale – aggiunge De Francisco – che ha come finalità frenare l’emigrazione di talenti per altre terre e creare nuove figure sensibili alle tematiche dell’impegno sociale e della lotta per la legalità anche attraverso il fumetto”.

Ulteriori informazioni sul sito web http://www.grafite-fumetto.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche