Cultura

Quando la foto diventa arte

Tra mostre fotografiche incontri, seminari conferenze, e letture portfolio dal 27 giugno l’Isola si trasformerà in una prestigiosa location


Trenta mostre fotografiche per 370 fotografie: sono questi i numeri di “FotoArte Puglia”, Festival di respiro internazionale (gli artisti che espongono non provengono solo dall’Italia, ma anche dall’estero) che da sabato, 27 giugno e fino al 12 luglio, animeranno la città vecchia con mostre, conferenze, lettura portfolio ed una serie di seminari tenuti da fotografi ed esperti del settore.

La manifestazione, ideata nel 2004 dal circolo fotografico “Il Castello”, negli ultimi anni ha abbracciato anche le province di Brindisi e Lecce. Prima del grande evento venerdì, 26 giugno, alle 19,30, è stata programmata al MuDi – il Museo Diocesano di Taranto – una serata inaugurale che prevede la partecipazione di tutti gli artisti di “FotoArte”.
Così come nell’undicesima edizione, anche quest’anno sono tanti e tutti di spessore gli ospiti: da Manoocher Deghati (photoeditor di National Geographic) a José Colón (fotoreporter della cooperativa Me.Mo.) e ad Euro Rotelli, quest’ultimo artista pluripremiato a livello internazionale con un progetto fotografico sulla danza.

I temi delle mostre spazieranno dal ritratto al reportage, passando per alcune interessanti sperimentazioni.

Oltre ai fotografi già citati, esporranno le proprie immagini Francesco Ciccotti, Franco Sortini, Alex Mezzenga, Lorenzo Papadia, Luca Tabarrini e Tiziana Nanni, Alessandro Treves, Francesco Francaviglia, Elizaveta Musienko, Hannes Caspar, Isabella Colucci, Loredana De Pace, Alessandro Liuzzi, Alessandro Petrosino, Paolo Zuf, Massimiliano Catucci, Vincenzo Neglia, Giuseppe Carucci, Sara Masella, Marcello Grassi, Marina Giannotti, Giorgio Ciardo, Claudia D’Alò, Valeria Dimaggio, Federica Cerino.

Da segnalare anche le collettive “1944/15×10” dedicata alla pellicola, quella del photofestival di Anzio “Attraverso le pieghe del tempo” e “La periferia urbana” dei soci del circolo “Il Castello”.

Il circuito di mostre si snoderà attraverso edifici prestigiosi e location suggestive della città vecchia: il “MuDi” Museo Diocesano di Arte Sacra, Palazzo Pantaleo, Palazzo Ulmo, la chiesa di Sant’Andrea degli Armeni, la Cucina Fà-Tu, A Puteje, la Saletta delle colonne doriche, il caffè letterario “Cibo per la mente” e la Galleria comunale. In programma anche le conferenze di José Colón ed Enzo Carli, e gli interventi di Euro Rotelli e Francesco Ciccotti.

Per la prima volta, inoltre, si svolgerà a Taranto il Nikon Day, appuntamento per tutti gli appassionati di tecnologia fotografica.

Taranto sarà tappa anche di “Portfolio Italia”, il circuito italiano più importante per le letture portfolio ideato dalla FIAF – Federazione Italiana Associazioni Fotografiche – che per l’occasione vedrà la partecipazione, come lettori, di Enzo Carli, Federica Cerami, Giorgio Ciardo, Dario Coletti, Manoocher Deghati, Fulvio Merlak, Giancarlo Torresani.
Oltre che dal circolo “Il Castello”, questa edizione è organizzata,  dalle associazioni fotografiche “Fotofucina” di Salice Salentino, “InPhoto” di Brindisi, “Tempo di scatto” di San Cesario, “Obiettivi” di Lecce e “Controluce” di Statte. La manifestazione ha come main partner il Comune di Taranto ed è realizzata con il patrocinio della FIAF, della Regione Puglia – Assessorato al Mediterraneo Cultura e Turismo, di Puglia Promozione, delle Province di Taranto, Brindisi e Lecce, dei Comuni di Salice Salentino, Brindisi, San Cesario, Lecce, Statte e Copertino.

Questo l’elenco mostre:“FEAR” – Me-Mo Magazine; “The body the soul” – Euro Rotelli; “Being Human” – Manoocher Deghati; “PanoramicaMENTE” – Francesco Ciccotti; “Il paesaggio urbano” – Franco Sortini; “Sorpresi nella luce tarantina” – Alex Mezzenga; “1944/15×10” – AAVV; “Postcards from the italian economic miracle” – Lorenzo Papadia; “Talea” – Luca Tabarrini e Tiziana Nanni; “On their blindness” – Alessandro Treves; “Le donne del digiuno” – Francesco Francaviglia; “Give me the silence” – Elizaveta Musienko; “Portraits” – Hannes Caspar; collettiva “Attraverso le pieghe del tempo”; “On the corner of main street” – Isabella Colucci; “Sono un cielo nuvoloso” – Loredana De Pace; “Canapè” – Alessandro Liuzzi; “Vacanze nella Circumarpiccolo” – Andrea Petrosino;  “Volti e luci del barocco contemporaneo” – Paolo Zuf; “San Mauro Forte” – Massimiliano Catucci;  “Ritratti” – Vincenzo Neglia; “Live Music” – Peppe Carucci; “Food… as” – Sara Masella; “Nepal” – Marcello Grassi; “Fiabe & Simboli” – Marina Giannotti; “Presenze periferiche” – Giorgio Ciardo; “Blue Berlin” – Claudia D’Alò; “Drag Queen” – Valeria Dimaggio; “London” – Federica Cerino; “La periferia urbana” – soci circolo fotografico “Il Castello”.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito web www.foto-artepuglia.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche