Cultura

Taranto due mari di libri

Presentata la fiera dedicata alla lettura in programma dal 2 al 5 maggio


Dopo l’edizione sperimentale dello scorso
anno il 2 maggio torna “Taranto due mari di libri”, fiera
della letteratura del mare promossa dall’associazione
tarantina “Le belle città”, dal Liceo “Vittorino da Feltre”,
dalla Lega Navale e dall’onlus “Actionaid” Taranto che si
sono costituiti in “Associazione Temporanea di Scopo”.

La presentazione alla stampa alla presenza di Lino
De Guido, presidente dell’associazione “Le belle città”,
Clara Cuccarese, Paolo Ponzio (coordinatore del Piano
Strategico per la Cultura della Regione Puglia), del capitano di vascello Carmelo Licciardello in rappresentanza
del Comando Marittimo Sud, Monica Bruno in rappresentanza dell’Ufficio scolastico provinciale, del dirigente
scolastico del liceo delle Scienze Umane “Vittorino Da
Feltre”, Alessandra Larizza, della presidente della Lega
Navale sezione di Taranto, Rosangela Martongelli e del
responsabile della onlus “Actionaid” Taranto, Umberto
Castaldo.

«Abbiamo ricevuto un contributo biennale di 11 mila euro
per il 2019 e altrettanti per il 2020 da investire interamente per la promozione di questa iniziativa – ha dichiarato
De Guido -Siamo parte della programmazione culturale
della regione Puglia e questo per noi, oltre ad essere una
grandissima soddisfazione è una responsabilità a lavorare
per promuovere la Fiera della letteratura del mare e la città
di Taranto attraverso il libro».
«Ci teniamo molto a sostenere questa manifestazione – ha
detto Paolo Ponzio – perché riteniamo che la lettura e la
letteratura possano fare da motore per lo sviluppo non
solo culturale della nostra regione. Esiste un’economia
legata al libro che va promossa dalle istituzioni per allargare gli orizzonti di chi, attraverso la cultura, sceglie di
fare impresa».

Quattro le giornate in programma (l’evento si chioude il
5 maggio), tutte dedicate al libro e al mare. La tematica
proposta resta legata alla conoscenza e alla promozione
del territorio costiero e dell’ambiente marino nelle sue
diverse declinazioni.
Nella passata edizione il tema fu quello della navigazione.
Quest’anno al centro della rassegna culturale ci sono i fari
e – in particolare – il faro di San Vito che, proprio nel 2019
compie 150 anni di vita.
La rassegna è promossa dalla Regione Puglia, attraverso
l’assessorato all’Industria Turistica e Culturale ed è sostenuta da diversi partner istituzionali, tra cui la Marina
Militare, il Comune di Taranto, la Provincia di Terra
Ionica, l’Ufficio Scolastico Regionale Puglia Ufficio VII
Taranto e MIUR Ufficio Scolastico Regionale.
La fiera vedrà la partecipazione di 18 case editrici, che
costituiscono il motore dell’iniziativa.
Tra gli ospiti di questa edizione, Nello Scavo,
reporter internazionale e corrispondente di guerra;
Annamaria “Lilla” Mariotti, presidente dell’associazione “Il mondo dei fari”; Gianluca Barbera,
direttore editoriale di “Melville Edizioni”, il
cantante Francesco Motta in qualità di lettore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche