22 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 22 Aprile 2021 alle 15:06:21

Cultura

Sulle linee della Storia, accordo tra Marta e Amat


Venerdì 3 gennaio 2020, ore 10:00, presso la Sala Incontri del Museo Archeologico Nazionale di Taranto – MArTA si è svolta la presentazione e la sottoscrizione dell’accordo operativo tra Museo Archeologico Nazionale di Taranto – MArTA, Comune di Taranto e AMAT, finalizzato alla realizzazione del progetto “Sulla linea… della storia”.

Il progetto “Sulla linea… della storia” tiene conto della collocazione entro il 2020 da parte di AMAT di circa 150 nuove aree di sosta distribuite in tutta la città – costituite da tettoie protette verticalmente su due lati, chiuse sul lato più lungo, di spalle alla seduta d’attesa, da tre pannelli di vetro trasparente di circa m 0,90 x 2,00 ciascuna – sulle quali saranno collocate altrettante immagini di reperti custoditi nel MArTA lungo un percorso espositivo che si snoda nel tempo dalla Preistoria al Medioevo, determinando così una esposizione diffusa in tutta la città ed una “proiezione” del MArTA al di fuori delle mura del Museo. I pannelli con le riproduzioni fotografiche in grande formato dei reperti, corredate di didascalia con la collocazione all’interno dell’allestimento museale (con indicazione anche della sala e della vetrina), aderiranno su una delle tre lastre di vetro delle tettoie e saranno sostituite ogni 6 mesi, garantendo dunque in un anno l’”esposizione” di circa 300 immagini di reperti in tutta la città.

Il Comune di Taranto ed il MArTA hanno progettato insieme il prototipo del primo pannello collocato in corrispondenza dell’area di sosta di via Garibaldi, nell’isola Madre, definendo uno schema grafico che sarà ripetuto per tutte le riproduzioni. Le immagini fotografiche ad alta risoluzione ed il supporto scientifico saranno garantiti dal Museo, mentre la fornitura dei pannelli, la collocazione e la sostituzione semestrale, saranno a cura e a spese del Comune, per i primi 30 esemplari, e di AMAT per quelli seguenti.

Tutti i dettagli nell’edizione cartacea di TarantoBUonasera in edicola domani mattina. Per leggere online abbonati al prezzo lancio di 1,50 euro a settimana. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche