Cultura

In città vecchia corsi di informatica


Si è svolta ieri mattina, nella sala conferenze di Palazzo Amati, in vico Vico  Vigilante,  nel centro storico di Taranto, la Conferenza Stampa organizzata dall’Associazione Culturale “Manifesto della Città Vecchia e del Mare” in merito alle azioni relative al “Progetto Ketos _Centro Euromediterraneo del Mare e dei Cetacei”, finanziato da Fondazione per il Sud.
All’ iniziativa ha preso parte il Dott. Gianni Cataldino, Assessore allo Sviluppo economico del Comune di Taranto, che sostiene fortemente l’iniziativa in quanto il percorso strutturato dal “Manifesto della Città Vecchia e del Mare” persegue fini di pubblico interesse e vede come attori e destinatari principali del processo gli abitanti dell’Isola.
Il “Manifesto della Città Vecchia e del Mare”, infatti, è l’espressione di una cittadinanza attiva che si rimbocca le maniche, coinvolgendo la popolazione e intessendo relazioni che puntano a diventare un modello per la produzione culturale diffusa e partecipata che ha come obiettivo prioritario quello di innescare un processo virtuoso che guardi alla riqualificazione e rigenerazione urbana del Centro Storico come simbiotico rispetto alla risorsa mare, e che da esso tragga fonti, forze e ispirazione per ripensare se stesso e riorganizzarsi, sotto la guida esperta di una organizzazione competente e capace di mettere in campo risorse ed opportunità.
Si tratta, quindi, di fornire una risposta concreta e articolata al fabbisogno emerso dall’analisi del Centro Storico, così come espresso dal “Manifesto della Città Vecchia e del mare”, il quale evidenzia la necessità di intervenire sulla Città Vecchia con l’attuazione di interventi che favoriscano il recupero della identità locale per rilanciare e incrementare il benessere sociale ed economico, attraverso strumenti operativi messi in campo dal terzo settore e dalle organizzazioni partner e che favoriscano l’espressione della cittadinanza attiva, guardando al capitale umano rappresentato dagli abitanti e dai residenti del Centro Storico.

Durante la conferenza stampa, a cui hanno partecipato l’ Arch. Titti Peluso e l’ Arch. Antonella Carella per il “Manifesto”, Carmelo Fanizza e Vittorio Pollazon per la “Jonian Dolphin Conservation”,e l’ing. Vincenzo Giliberti ed il Dott. Tommaso Villari in rappresentanza dei docenti dei corsi, i relatori hanno illustrato le attività formative nell’ambito della ri-progettazione di Taranto e all’interno di un nuovo ecosistema di innovazione e di artigianato digitale.
Il corso proposto “Innovazione, start-up e stampa in 3 D”, che partirà il 29 Febbraio, è finalizzato,  infatti, a fornire ai discenti gli strumenti per comprendere tipologie, dinamiche e impatti dell’innovazione, le conoscenze di base per trasformare un’idea di business in un progetto di start up, e alcuni degli strumenti finanziari a sostegno dell’innovazione e delle start-up. Il corso di alfabetizzazione informatica, che inizierà il 28 Febbraio, è rivolto, invece, a coloro che non hanno dimestichezza con il mondo informatico e vogliono imparare a conoscere il computer, il web e le principali applicazioni dell’office automation. I corsi hanno l’obiettivo di svilupparsi con continuità nel tempo ed avranno per protagonisti giovani provenienti da aree degradate del territorio con età compresa tra i 16 e 30 anni; il progetto presentato è frutto della collaborazione tra più soggetti pubblici o privati e contiene elementi di spiccata originalità per i contenuti, la modalità di gestione dell’evento, le modalità di coinvolgimento del pubblico e di nuovi pubblici, la gestione del marketing.

manifestocittàvecchiaedelmare@gmail.com tel. 329.6595552 _ 328.4165274

A seguire  il programma formativo di entrambi i corsi e la locandina promozionale dell’iniziativa con la relativa indicazione delle modalità di adesione ai corsi.

Corso di Alfabetizzazione informaticaDESCRIZIONE CORSO

Il corso è rivolto a coloro che non hanno dimestichezza con il mondo informatico e vogliono imparare a conoscere il computer, il web e le principali applicazioni dell’office automation.

Durante il corso verranno illustrati concetti relativi alla teoria informatica e alle reti, nozioni di base relative all’hardware di un sistema PC, competenze pratiche nell’utilizzo di un sistema operativo, di software per l’elaborazione testuale, l’implementazione di fogli elettronici e la creazione di presentazioni multimediali, tecniche per la navigazione sul web e la gestione della messaggistica elettronica.

Al termine del percorso formativo il discente sarà in grado di attuare un uso corretto e consapevole del computer e dei principali software comunemente installati su PC.

Gli argomenti trattati all’interno del corso faranno riferimento a programmi riconosciuti a livello internazionale, che attestano competenze di base nell’utilizzo di un PC e dei principali software utilizzati in ambito lavorativo e/o domestico.

MODULO 1 – HARDWARE DEL COMPUTER, PERIFERICHE E RISOLUZIONI

Il modulo analizza le diverse tecnologie esistenti, le varie tipologie di computer e i dispositivi hardware che caratterizzano un sistema PC.

Argomenti trattati:
• Identificare i vari tipi di computer e come elaborano le informazioni
• Scopi e funzioni dei vari componenti hardware
• Comprendere come effettuare la manutenzione di dispositivi informatici

page1image221515136page1image221517440

• Risolvere problemi che riguardano l’hardware

MODULO 2 – COMPUTER SOFTWARE

In questo modulo vengono fornite informazioni relative al software presente sui PC, dallo sviluppo, all’installazione e configurazione all’interno di un sistema.

Argomenti trattati:
• Individuare come l’hardware e il software interagiscono per svolgere determinati compiti • Conoscere come il software viene sviluppato e aggiornato.
• Individuare diversi tipi di software e le attività per le quali sono stati sviluppati.

MODULO 3 – USARE UN SISTEMA OPERATIVO

Il modulo ha lo scopo di analizzare i diversi tipi di sistema operativo, le funzioni che lo caratterizzano, la definizione delle impostazioni di base e la sua personalizzazione.

Argomenti trattati:
• Comprendere cos’è un sistema operativo e come funziona
• Risolvere i problemi principali legati al sistema operativo
• Utilizzare un sistema operativo per manipolare e controllare il desktop di Windows, i file e i dischi. • Comprendere come cambiare le impostazioni del sistema
• Installare e eliminare software.

MODULO 4 – KEY APPLICATIONS

Il modulo fornisce informazioni di carattere generale sulla gestione di files e cartelle all’interno del sistema operativo e sull’utilizzo delle principali funzioni del software installato su un PC.

Argomenti trattati:
• Essere in grado di aprire e chiudere un applicativo
• Identificare e modificare gli elementi dell’interfaccia e utilizzare le varie guide incluso la guida in linea. • Eseguire le funzioni di gestione file.
• Usare le funzioni comuni di editing e formattazione.
• Eseguire le funzioni fondamentali per la stampa.

MODULO 5 – FUNZIONI DELLA VIDEOSCRITTURA

Nel modulo vengono fornite informazioni relative alla produzione di documenti di carattere testuale attraverso apposito software di editing (MS Word 2016).

Argomenti trattati:

• Essere in grado di formattare testo e documenti.

• Essere in grado di utilizzare gli strumenti di word-processing per automatizzare i processi come revisione dei documenti, sicurezza e collaborazione.

• Gestire il salvataggio e la stampa di documenti.

MODULO 6 – FUNZIONI DEL FOGLIO ELETTRONICO

Il modulo illustra le principali funzionalità per l’utilizzo di fogli elettronici (MS Excel 2016). Argomenti trattati:
• Conoscere la struttura di un foglio di lavoro
• Essere in grado di modificare i dati

• Formattare i dati contenuti nel foglio
• Essere in grado di ordinare e manipolare i dati in un foglio • Utilizzare formule e funzioni per il calcolo
• Creare semplici grafici.

MODULO 7 – COMUNICARE CON UNA PRESENTAZIONE SOFTWARE

Questo modulo analizza le principali funzionalità di software per la produzione di presentazioni multimediali (MS PowerPoint 2016).

Argomenti trattati:
• Esser in grado di creare presentazioni
• Formattare il testo presente
• Inserire elementi grafici nella presentazione • Gestire la riproduzione della presentazione

MODULO 8 – RETI DI COMUNICAZIONE ED INTERNET

Il modulo fornisce informazioni di base sulle caratteristiche delle reti informatiche, la loro architettura e le diverse tipologie esistenti.

Argomenti trattati:
• Identificare i fondamenti di networking • Tipologie di reti
• Topologie di reti di computer

MODULO 9 – COMUNICAZIONE ELETTRONICA E COLLABORAZIONE

Questo modulo analizza le diverse modalità di comunicazione attraverso la rete, i corretti utilizzi dei servizi esistenti e la gestione della messaggistica elettronica.

Argomenti trattati:

• Identificare i vari tipi di comunicazione elettronica/collaborazione e come funzionano.

• Identificare il modo di utilizzare un’applicazione di posta elettronica.

• Identificare l’uso appropriato dei diversi tipi di comunicazione/strumenti di collaborazione e le “regole della strada” in materia di comunicazione on-line (“netiquette”).

MODULO 10 – UTILIZZARE INTERNET ED IL WEB IN TUTTO IL MONDO

In questo modulo si vengono fornite informazioni circa le caratteristiche del web, l’utilizzo di software per la navigazione, gli elementi per una corretta navigazione e la ricerca di informazioni sulla Rete.

Argomenti trattati:
• Informazioni sull’ identità di Internet, World Wide Web e siti web • Essere in grado di utilizzare una applicazione Web
• Cercare informazioni sul web

MODULO 11 – L’IMPATTO DELL’INFORMATICA E DI INTERNET SULLA SOCIETÀ

L’ultimo modulo del corso intende analizzare gli sviluppi dei sistemi informativi, le nuove tecnologie emergenti e le novità introdotte sulla Rete.

Argomenti trattati:
• Identificare come i computer sono utilizzati nei diversi settori del lavoro, scuola e casa.

Il Corso verrà svolto dal Prof. Tommaso Villari e dal Docente e Formatore Fabrizio Iurlano.

 

PROGRAMMA CORSO FORMATIVO “INNOVA3D”

Innovazioni, modalità, finanziamenti & stampa 3DModulo 1 – Innovazione & Startup innovative

Docente del modulo: Ing. Vincenzo Giliberti

Obiettivo del modulo: Fornire agli studenti strumenti per comprendere le tipologie, le dinamiche e gli impatti dell’innovazione tecnologica, di prodotto e di processo, analizzare alcuni degli strumenti finanziari europei, nazionali e regionali a sostegno dell’innovazione, fornire conoscenze di base per trasformare un’idea di business in un progetto di start up.

Programma del modulo:

o Strategie, Modelli e Gestione dell’Innovazione:
§ Innovazione di Prodotto e Innovazione di Processo.
§ Implementazione Operativa e Gestione di Progetti di Innovazione.§ Resistenze e Ostacoli all’Innovazione.
§ Impresa Innovativa, Industria 4.0, Open Innovation.

o Politichepubblicheefinanziamentiasostegnodell’innovazione:
§ Europa: Strategie per l’Innovazione e Programma Horizon 2020.
§ Italia: Industria 4.0, fondi per l’innovazione, credito d’imposta R&D.§ Regione Puglia: Sistema Puglia, InnovaPuglia, Distretti Innovativi.

page1image221564864page1image221564672

o Startupinnovative:
§ Dall’idea al progetto di impresa.
§ La costruzione del business plan.
§ La presentazione dell’idea a possibili investitori.

Modulo 2 – Stampa 3D

Docente del modulo: Prof. Giuseppe Piepoli

Obiettivo del modulo: Fornire agli studenti le conoscenze necessarie per l’utilizzo delle stampanti e dei programmi necessari alla modellazione ed alla stampa 3D, alle risorse on line disponibili, ai materiali utilizzati ed alle possibili applicazioni della stampa 3D.

Programma del modulo:

o Storiadellastampain3D
o Funzionamentodiunastampantein3D
o Principalicomponentidiunastampantein3D
o Materialidistampa
o Tipologiedistampa3D
o Taraturadellastampante3D
o Utilizzodisoftwareonlineperlastampain3Do Utilizzodisoftwareonlineperloslicingcura3Do Realizzazionediunoggettoin3D

Docenti del corso:

o Ing.VincenzoGiliberti
nato a Taranto il 4/7/1967, laureato in ingegneria presso il Politecnico di Bari, è Innovation Manager per un importante multinazionale, ed ha svolto attività di docente universitario a contratto per gli insegnamenti di “Gestione di Progetti” e di “Gestione dell’Innovazione” per il Politecnico di Bari e in alcuni Master per l’Università della Basilicata e l’Università del Salento.

o Prof.GiuseppePiepoli
nato a Taranto il 12/08/1967, perito informatico, è Docente nella scuola secondaria nelle materie “Laboratorio di Informatica, Sistemi e reti”. Ha le certificazioni ECDL, Cisco Essential, Cisco IOT, ed ha svolto attività di docente per il PON “Stampa 3D e piattaforma Arduino” e di tutor per il PON “Piano Nazionale Scuola Digitale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche