21 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Giugno 2021 alle 19:30:12

Politica

Tre nomi per una poltrona, in pole Scalera, D’Ambrosio e Cavallo

L'Udc ha chiesto al Sindaco la sostituzione dell’assessore Stellato


“Abbiamo chiesto, sulla scorta delle dichiarazioni pubbliche e ufficiali dell’assessore Stellato quale coordinatore provinciale di Centro democratico, di nominare un nuovo assessore quale reale rappresentante dell’Udc e del gruppo consiliare”.

Questo il passaggio chiave della nota stilata dai consiglieri dell’Udc Salvatore Brisci e Valerio Lessa, dopo l’incontro con il sindaco Ippazio Stefàno avvenuto ieri.

Il summit, dopo che l’assessore al Decentramento Massimiliano Stellato, nei giorni scorsi, ha lasciato lo “scudo crociato” per aderire al Centro democratico di Bruno Tabacci. “Il sindaco ha apprezzato il nostro leale sostegno – dicono i consiglieri Udc – affermando che nei prossimi giorni procederà ad una serie di incontri con gli altri gruppi consiliari”.


Stando alle indiscrezioni, raccolte nei corridoi di Palazzo di Città, il sindaco avrebbe chiesto quindici giorni di tempo per riflettere sul nominativo presentato dai consiglieri Udc che, oltre al curriculum del “candidato assessore”, avrebbero lasciato anche una lettera di presentazione. Bocche cucite sul nome del possibile sostituto di Massimiliano Stellato.

L’unica certezza, al momento, è la richiesta dell’Udc che vorrebbe indicare un “esterno”. Gli indizi finora raccolti riconducono a tre nomi. Il primo è Antonio Scalera, presidente provinciale dell’Udc ed ex assessore provinciale alle Attività Produttive. Per lui un precedente: quando il partito chiese la sostituzione di Luigi Albisinni nell’Esecutivo guidato da Florido, fu proprio Scalera a prendere il suo posto.

A sostituire Stellato potrebbe essere un professionista, ad esempio l’avvocato Giuseppe D’Ambrosio. Anche per lui un precedente: nella prima giunta Di Bello, è stato assessore al Decentramento. Incarico che potrebbe tornare a ricoprire a distanza di diversi anni. Ma alla fine, però, l’Udc potrebbe scegliere di indicare Gianna Cavallo, che da tempo coordina il settore Pari Opportunità all’interno del partito. Il suo nome potrebbe tornare in voga nel caso in cui il sindaco chiedesse di indicare un “candidato” del “gentil sesso” per garantire alla sua Giunta la rappresentanza di genere.

Intanto, oggi, è l’ultimo giorno da assessori per Alessandro Spinelli (Patrimonio, Mobilità e Politiche comunitarie) e Giorgia Strippoli (Cultura, Pubblica Istruzione, Università, Beni Culturali). A prendere in consegna le delega, in attesa di “nuovi tecnici”, dovrebbe essere il sindaco Stefàno.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche