07 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 06 Maggio 2021 alle 15:58:04

Politica

Elezioni Provinciali, via libera alle larghe intese

Il documento passa ad ampia maggioranza. Domani il segretario provinciale, Walter Musillo, incontrerà il Sindaco Ippazio Stefàno


La direzione provinciale del Partito democratico, dopo un lungo e partecipato dibattito, ieri sera ha conferito un mandato pieno al segretario provinciale, “per verificare le condizioni per la più ampia convergenza di forze politiche disponibili e per il più qualificato ruolo protagonista del Pd ionico”.

Passa ad ampia maggioranza (64 favorevoli, 27 contrari) la linea che apre le porte alle larghe intese in vista delle elezioni provinciali del 28 settembre. A questo punto è facile immaginare che la convergenza, sull’unico progetto ed un’unica alleanza dei Comuni per la realizzazione della Provincia di Terra Jonica, possa essere trovata attorno al nome del sindaco di Massafra, Martino Tamburrano, proposto da Forza Italia.

Tutto, però, dipenderà dall’incontro che il segretario provinciale del Partito democratico, Walter Musillo, terrà domani pomeriggio con il sindaco di Taranto, Ippazio Stefàno. Proprio il primo cittadino, a questo punto, potrebbe decidere di ritirare la propria disponibilità a candidarsi a presidente della Provincia.

Nel documento, votato a maggioranza dalla direzione provinciale del Pd, si fa riferimento alle priorità per determinare il superamento non solo sotto il profilo formale, del commissariamento dell’Ente: affrontare le gravi questioni lasciate insolute (Isola Verde, Paisiello, Archita, Protocollo Informatico, Regionale 8; proporre una lettura interpretativa nuova dei processi socio-produttive territoriali; elaborare con gli studi, i progetti, i programmi, le realizzazioni compiute, cantierizzate o in via di definizione, un disegno progettuale integrato, la “Terra Jonica” nella quale portare a sintesi dinamica le criticità attuali della città capoluogo con le spinte propulsive rivenienti dai comuni più grandi (Martina Franca, Grottaglie, Manduria, Massafra).

Intanto, sull’argomento, si registra l’intervento di Rocco Ressa, componente della direzione provinciale. “Dopo la direzione provinciale del Pd tenutasi ieri sera in un clima a dir poco kafkiano, quando non violento e minaccioso, l’unico baluardo a difesa dei cittadini e del territorio sono i Sindaci e i Consiglieri Comunali di tutta la Provincia. A loro e solo a loro spetta ora garantire il bene del territorio. Lo facciano senza alcun indugio”. Anche il capogruppo di Sel in Consiglio regionale, Michele Losappio, denuncia: “Non si può assistere silenziosi all’omicidio del centrosinistra che il Pd sta compiendo nelle provincie di Brindisi e Taranto proponendo, in sfregio ai propri elettori, governi e liste per le nuove Province con Forza Italia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche