17 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 17 Ottobre 2021 alle 22:58:00

Politica

Taranto in shopping. Oltre 160 negozi approdano sul web

Le abitudini di acquisto dei consumatori sono variate. Anche a Taranto


Le abitudini di acquisto dei consumatori sono variate  e non si può continuare ad ignorare il cambiamento.

Il web ha oggi un impatto largo, profondo ed esteso sui comportamenti dei consumatori. Infatti, anche per chi non acquista su Internet, la rete ha assunto un fondamentale ruolo di “guida degli acquisti” che si intendono compiere. Secondo una indagine Format Confcommercio il 54,9% dei consumatori dichiara di aver cercato un prodotto su internet prima dell’acquisto in un negozio tradizionale.

Le grandi imprese investono cifre importanti per le loro strategie di marketing e considerano Internet il mezzo più facile per agevolare la loro comunicazione aziendale. Per le piccola impresa può risultare complesso dotarsi di strumenti informatici, infatti 2 imprese su 5 dichiarano di avere un sito web e di queste solo il 26,3% lo usa per il commercio elettronico. Il social media marketing si sta rivelando il metodo più efficace per promuovere  prodotti e sviluppare strategie di promozione on line  a basso costo. 

Nasce con questo obiettivo “TARANTO IN SHOPPING”, una piattaforma multicanale di tipo social per il marketing e la promozione delle attività commerciali e associazioni di via, presentata nei giorni scorsi nella sede della Confcommercio.  Il portale web è promosso dalle associazioni Borgo Umbertino, Italia Montegranaro, Tre Carrare Solito e dal Consorzio Assopreziosi, aderenti a Confcommercio Taranto. Una proposta progettuale tecnolo-gica-mente innovativa, in quanto integra le tecnologie Ict per il retail più avanzate, utile all’intero sistema (consumatori, commercianti, associazioni di quartiere e di categoria).

La piattaforma – il progetto è stato cofinanziato dalla Regione Puglia, nell’ambito del Bando del Commercio 2013 – è stata realizzata dal Consorzio Condyal, costituito da sette aziende del settore informatico, aderenti a Confcom-mercio.

Sono oltre 160 le attività commerciali che ad oggi  hanno aderito al progetto, altre si apprestano a farne parte.

Si sta lavorando per allargare la platea delle piccole imprese che,  entrando nella piattaforma,  potranno,  con un investimento minimo, bene-ficiare dei vantaggi del commercio digitale: commercia-lizzazione e promozione dei prodotti, vendita sul web e sui dispositivi mobili (smartphone e tablet) attraverso una apposita app.

La piattaforma offre vantaggi per i consumatori: aggiornamento reale su tutte le novità dei negozi (offerte, promozioni, buoni sconto, etc.) e le informazioni delle  associazioni di quartiere e di categoria. Uno strumento utile non solo per esercenti e consumatori, ma anche per le associazioni per stimolare la partecipazione e il coinvolgimento degli utenti agli eventi ed alle iniziative dell’area, per incrementare il valore offerto dal commercio di vicinato, per la raccolta dati e informazioni sul comportamento degli utenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche