29 Novembre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 28 Novembre 2020 alle 16:10:37

Politica

«Uniti contro il bullismo»

Alla Colombo c’è il progetto sulla navigazione sicura sul web


E’ più che mai tempo di lotta al bullismo e al cyberbullismo e le scuole rappresentano un punto fermo in questa lotta dai connotati difficili.

La scuola secondaria di primo grado “C. Colombo” di Taranto è impegnata da sempre su questo fronte ed è puntualmente in prima linea per arginare il problema favorendone un’adeguata conoscenza. Fin dallo scorso anno scolastico la scuola ha aderito al Progetto ministeriale (il MIUR coordina il “Safer Internet Center Italia”) “Generazioni connesse” volto ad assicurare la navigazione sicura sul web e a scongiurare i pericoli della rete nella quale tanti ragazzi cadono anche in modo ingenuo.

Il sostanza, il progetto è finalizzato a sensibilizzare gli studenti ad una relazionalità digitale consapevole e ad un utilizzo più responsabile delle tecnologie che restano una risorsa importante, se non determinante, nella vita di tutti i giorni.

La Colombo persegue, nella sua offerta formativa per il corrente anno scolastico, queste finalità che entrano nella formazione dell’alunno, garantendolo dai pericoli più comuni. La scuola da parte sua si attiva costantemente per disciplinare l’uso delle TIC all’interno dei suoi ambienti (politica di e-safety) e adottare i necessari correttivi in caso di problematiche. A gestire il progetto sono state designate le docenti Mignini, Muzul e Salomone che realizzano e monitorano le diverse azioni del protocollo. E’ di questi giorni una serie di incontri con gli esperti della Polizia di Stato di Taranto impegnati alla Colombo con tutti i ragazzi nella trattazione di una serie di argomenti inerenti il delicato tema dell’uso improprio e pericoloso del web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche