19 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 19 Aprile 2021 alle 07:17:57

Politica

Sanità tarantina, il Pd: ok Emiliano

Tiene banco la questione Moscati-Oncologico


«Siamo molto soddisfatti come PD ionico dell’impegno preso dal Presidente Emiliano di trasformare l’attuale Ospedale Moscati in Polo Oncologico. La cosa più importante è che l’impegno, si è già tradotto in fase operativa».

E’ quanto dichiara Costanzo Carrieri. «L’attivazione del Pdta , percorsi diagnostici terapeutici per il polmone e la mammella, l’attivazione del poliambulatorio polispecialistico, la sala di videobroncoscopia sono cose già fatte. In fase di avanzamento c’è la piastra endoscopica, il quartiere operatorio, il laboratorio centralizzato per la preparazione di farmaci antiblastici. A tutto questo si aggiunge l’impegno di acquistare, facendo riferimento ai fondi FESR, due accelleratori lineari di nuova generazione. Questa è decisamente una risposta fondamentale all’emergenza sanitaria che c’è a Taranto in termini di prevenzione e di cura. La revisione del piano ospedaliero nel suo complesso, rispetto a quello presentato originariamente, sul quale hanno lavorato non poco i nostri consiglieri regionali Pentassuglia e Mazzarano, garantirà alla nostra provincia ulteriori misure di implementazione dell’offerta sanitaria, che abbiamo reclamato a gran voce.

La nuova proposta sta per essere licenziata dalla giunta e questo ci fa aggiungere un ulteriore tassello al mosaico. Una nota di merito ci sentiamo di rivolgerla a tutto il personale dell’Asl, per l’impegno professionale e supplementare che sta mettendo in tutta questa vicenda. Stanno dimostrando non solo di essere dei bravi professionisti ma di essere dei cittadini di Taranto. Non meno importante e significativo è l’impegno manifestato dal governo, su espressa sollecitazione dei nostri parlamentari Vico e Pelillo condivisa e supportata tra l’altro da tutti i parlamentari del Pd, di dare a Taranto una deroga sul DM 70 del 2015 con una spesa supplementare di 50 milioni di euro che in parte serviranno per nuove assunzioni.

Questi obbiettivi sono fondamentali per il nostro futuro e per la tranquillità dei nostri concittadini in termini di tutela della salute. Tutti insieme dobbiamo essere soddisfatti per questi risultati e andare avanti con una forte alleanza istituzionale e territoriale, come l’ha definita il presidente Emiliano, perché tanti altri traguardi dobbiamo raggiungere».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche