Politica

Primarie del Pd, nella provincia di Taranto si è imposto Emiliano

Larghissima vittoria a livello nazionale di Renzi che per i prossimi 4 anni sarà alla guida del Pd


La conta finale dei voti non è stata ancora ultimata, ma il risultato può ormai considerarsi ampiamente stabilizzato: Matteo Renzi si è attestato intorno al 71,1%, Andrea Orlando al 21,1%, Michele Emiliano al 7,8%.

E’ l’esito delle Primarie del Partito democratico che consegna la segreteria politica per i prossimi 4 anni a Matteo Renzi.

Interessante il dato relativo al Centrosud e alle isole: Renzi raccoglie il 66,3%, Orlando il 20,3% ed Emiliano il 18,4%. Nelle Regioni rosse Renzi sarebbe al 78,7%, Orlando al 17,1%, Emiliano al 3,8%. Al Nord, invece, Renzi 75,8%, Orlando 20,4%, Emiliano 3,8%.

L’affluenza sfiora i 2 milioni di persone, nettamente più alta delle previsioni, ma in calo rispetto al 2013 quando a votare furono in 3 milioni.

“Il congresso segna l’inizio di una pagina nuova, non è una rivincita o il secondo tempo della solita partita”, ha detto Renzi parlando alla sede del Pd. “Ha vinto tutto il Pd ma soprattutto quello che non si è vergognato delle cose fatte in questi anni, della legge sul dopo di noi, delle unioni civili, della legge sul lavoro, perché se ci sono 700mila posti di lavoro in più non possiamo far finta di vergognarcene, il Jobs act è una delle cose più straordinariamente di sinistra fatte”,

Molto interessanti i dati di Taranto che riportiamo nella tabella (n.b. i dati riportati non sono ancora quelli definitivi e li aggiorneremo appena saranno disponibili quelli ufficiali, ndr): a Taranto città ha vinto Renzi con il 6 per cento circa di voti in più rispetto ad Emiliano che invece si è aggiudicato la partita nella provincia di Taranto.

“La vittoria di Michele Emiliano nella provincia di Taranto testimonia da un lato l’apprezzamento dei tarantini per il lavoro del governo regionale, dall’altro la forte richiesta di cambiamento”. Questo il commento del Presidente del gruppo Pd in consiglio regionale, il tarantino Michele Mazzarano.

“Significativi i risultati di partecipazione nei comuni di Laterza, Massafra, Manduria e Pulsano che hanno fatto la differenza per la mozione Emiliano – continua Mazzarano – perchè nonostante ci sia stato poco tempo, abbiamo avuto la capacità di far crescere la partecipazione e l’adesione alla nostra proposta”.

La provincia di Taranto, del resto, aveva premiato la mozione del governatore anche nella precedente tornata elettorale, quella del voto degli iscritti al Partito Democratico, dove la mozione Emiliano era risultata la prima con il 51 percento dei consensi.

“Desidero ringraziare tutti i cittadini che si sono recati nei circoli e nei gazebo – ha concluso Mazzarano – che sono stati tantissimi, dimostrando come la buona politica può sconfiggere l’astensionismo e l’indifferenza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche