16 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 16 Aprile 2021 alle 18:03:30

Politica

Melucci sul palco per l’apertura della campagna elettorale di Michele Emiliano

L'intervento del Sindaco di Taranto per sostenere il Presidente della Regione


Cita Tolkien e Leopardi, il sindaco di Taranto Melucci, intervenendo sul palco di Piazza Albicocca, a Bari vecchia, per l’apertura della campagna elettorale di Michele Emiliano.

Il signore degli anelli, e la Ginestra.

“Io sono prestato alla politica, dice Melucci- ma ora che sono amministratore ho capito, anche da Emiliano, che la politica è importante”.
Non rinnega i contrasti avuti in passato con il governatore “ma le parole di chi ti ha anche contrastato-dice- sono più vere. Emiliano mi ha insegnato dopo una scazzota come ci si comporta da grandi. Perchè lui sa quali sono le cose serie. Perchè noi amministratori non ci occupiamo dei militanti, ma dei cittadini”.

“Quando penso a Michele – dice il Sindaco di Taranto – penso a Leopardi e alla ginestra. L’unica pianta che resiste all’inverno lungo i pendii. E sapete perchè? Per due motivi. Perchè ha radici più profonde: identità e valori. E perchè la superficie dei pendii è più flessibile.

Oggi è facile gridare, ma lui ha seminato tanto. C’è ancora tanto da fare, ma la ginestra sta crescendo.

Se oggi a Taranto parliamo di giochi del Mediterraneo- conclude Melucci lasciando la parola ai suoi colleghi- e possiamo fronteggiare la grande industria è perchè abbiamo avuto Emiliano Presidente, che ha prodotto questa stagione di successi” .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche