L'intervento

Melucci: «Ritiro le dimissioni da Sindaco, ma non ci sarà una seconda volta»

La nota del Primo cittadino che parla di un rinnovato impegno programmatico

Politica
Taranto mercoledì 21 novembre 2018
di La Redazione
Il sindaco Rinaldo Melucci
Il sindaco Rinaldo Melucci © Tbs

Con 48 ore di anticipo sul limite ultimo fissato per giovedì 22 novembre, il Sindaco Rinaldo Melucci annuncia ufficialmente di aver revocato le proprie dimissioni e prosegue quindi il suo percorso di governo.

E lo fa attraverso una nota in cui dà conto di questi quasi 20 giorni trascorsi a meditare su quanto avvenuto in occasione delle Provinciali, ma anche della voglia di guardare al futuro rinnovando la sua compagine amministrativa. Ecco il testo del suo comunicato.

«Nei colloqui degli ultimi giorni ho potuto appurare con soddisfazione che, intorno ad una aggiornata piattaforma programmatica e post ideologica, torna a vivere una maggioranza coesa che al di là della forma ora si arricchisce di contributi che superano le mere sottoscrizioni e raccontano più dei freddi numeri.

Abbiamo tutti il dovere di ricercare una maggiore stabilità amministrativa, di ampliare la partecipazione alle scelte strategiche di questa epoca, di assicurare un ordinato sviluppo alla città, di continuare a rinvigorire l’immagine di Taranto, contenendo le pressioni esterne a questo territorio. E in questa direzione proseguirà il mio lavoro.

Riparto con la convinzione che, anche con il supporto di quei consiglieri con i quali in questa fase si è avviato un proficuo e responsabile dialogo, senza filtri e senza secondi fini, finalizzeremo presto i tanti progetti per la città e ci faremo apprezzare sempre di più dai tarantini.

Ritiro oggi le mie dimissioni, dimissioni che non avevano alcunché di tattico, perciò credo abbiano fatto interrogare a dovere le istituzioni locali ed i gruppi politici.

Anche perché, dinnanzi ad un nuovo venir meno della lealtà e del rispetto di ciò che i cittadini hanno stabilito nelle urne del giugno 2017, non ci sarebbe una seconda opportunità.

Ringrazio i cittadini tutti per avermi testimoniato tanto calore in queste ultime settimane, è per loro e solo per loro che riprendo il timone».

Rinaldo Melucci
Sindaco di Taranto

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Cosimo Di bari ha scritto il 22 novembre 2018 alle 19:08 :

    Signor sindaco potevate tranquillamente lasciare la poltrona nessuno vi diceva niente e state tranquillo che se andavamo hai voti lei sicuramente non era in lista vai ha lavorare che è meglio lascia la Politi a che non fa per lei Rispondi a Cosimo Di bari

  • Fra ha scritto il 21 novembre 2018 alle 21:41 :

    Pensa a finire il tuo mandato ,basta pd ,basta persone inadeguate ,ci ricorderemo di tutta questa inadempienza ,sicuramente la poltrona fa gola a più di qualcuno di questi tempi ,tienila stretta stretta ,il treno passa solo una volta nella vita . Fatti conoscere dai tarantini ,prima di farti amare ,sappiamo così poco di un sindaco che fa poco per il bene dalla città . Rispondi a Fra

  • Guido Marcello patrono ha scritto il 21 novembre 2018 alle 13:30 :

    Ma che cazzolo di lingua parli? Ma quando parli con gli amici al bar usi 'ste parole? Non si capisce niente. Dillo chiaro: rimango perché mi piace la poltrona, rimango perché i consiglieri mi hanno implorato di evitare la crisi per conservare poltrone e gettoni, rimango perché Bari mi ha detto di rimanere... Rispondi a Guido Marcello patrono

  • Silvio colacjone ha scritto il 21 novembre 2018 alle 09:39 :

    Complimenti,ennesima dimostrazione di pochissimo stile e tanta sciattoneria,dimostrando un totale disinteresse per la città Rispondi a Silvio colacjone

  • Pasquale Raffo ha scritto il 21 novembre 2018 alle 08:32 :

    Beh adesso, come primo passo, Melucci faccia vedere il suo rinnovato impegno togliendo la monnezza dalla città. Rispondi a Pasquale Raffo