21 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Aprile 2021 alle 09:30:12

Politica

Ilva, Il segretario Mancarelli spiega la posizione del Partito di Governo

La posizione del segretario provinciale del Partito che ha in mano la sorte della fabbrica e dei lavoratori di Taranto


Sulle ultimi decisioni di MIttal dopo l’incontro con il Governo, e il  Consiglio dei ministri,  il Segretario del Partito Democratico provinciale di Taranto,  Giampiero Mancarelli, spiega la posizione del Partito di Governo che oggi ha in mano  le sorti della fabbrica nelle mani del Pd e dei 5stelle.

“Presupposto di ogni ragionamento è la protezione della salute e della sicurezza degli operai e dei cittadini della Terra Ionica. E allora- scrive Mancarelli- basta dividere gli attori di questa maledetta storia complicata in difensori dell’acciaio e difensori della salute. Senza la prosecuzione dello stabilimento verrebbero meno i presupposti per il risanamento ambientale e per la occupazione.

Oggi l’unica via percorribile è proseguire il contratto in tutte le sue parti. Si eliminino, quindi, gli alibi. Se chiude la fabbrica, la Terra Ionica perirà. Per questo condividiamo e sosteniamo con forza quanto dichiarato dal nostro Segretario nazionale Nicola Zingaretti: “Sulla vicenda ex Ilva il Governo deve garantire in tempi rapidi e con ogni mezzo, anche legislativo, la permanenza dell’attività produttiva siderurgica a Taranto e la completa realizzazione del piano di risanamento ambientale.

Chi inquina paga- conclude il segretario Pd Mancarelli- ma chi deve attuare un piano ambientale non può rispondere penalmente su responsabilità pregresse e non sue”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche