25 Novembre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 25 Novembre 2020 alle 16:34:55

Provincia

Chiatona, solita estate tra disagi e problemi


MASSAFRA – “Anche questa estate sarà la solita estate di sempre”. Piena, cioè, di disagi e di problemi.

Parliamo del tratto di Chiatona di competenza del Comune di Massafra per il quale Pino Maraglino, segretario della Costituente di Centro, elenca tutta una serie di situazioni che si trascinano ormai da anni e che, puntualmente, nel periodo estivo tormentano bagnanti e turisti.

“Ancora una volta l’estate coglie impreparata l’amministrazione comunale -dice -evidenziando le eterne problematiche che sembrano non trovare soluzione. Parlo della pulizia delle strade e della loro bitumazione (in alcuni tratti ci sono buche molto pericolose come mostra la foto nel riquadro), dell’insormontabile problema dei parcheggi e del traffico soprattutto nei giorni festivi; della mancanza di utilizzo di quasi 6 chilometri di spiaggia giacchè non vi sono sbocchi di accesso al mare se non un esiguo spazio tra lido Onda Blu e lido Impero e quello non meno tortuoso a fianco del lido dell’Aeronautica. A questo punto sembra inopportuno parlare di come trascorrere le serate estive a Chiatona, giacchè non esiste alcuna struttura di intrattenimento se non privata”.

Il problema più grosso sembra essere, però, l’igiene. Cassonetti stracolmi (con una tassa tra le più alte) attirano zanzare, insetti, scarafaggi e roditori contro i quali nessuna disinfestazione sarebbe stata programmata finora. “Eppure – ricorda Maraglino – gli impegni che l’amministrazione Tamburrano aveva assunto erano intesi a valorizzare la fascia costiera, ma è sotto gli occhi di tutti che da 7 anni a questa parte nulla è stato realizzato, compreso l’utilizzo del depuratore. C’è solo un misero quanto pericoloso parco giochi (nella foto accanto) abbandonato e non illuminato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche