Provincia

Turisti e bagnanti, qui è vietato ammalarsi


LIZZANO – “Forse dovremmo posizionare un cartello sulla marina in cui avvisare i bagnanti ed i turisti che è vietato ammalarsi o fare un incidente stradale dalle 20 alle 10 del mattino”. La butta sul sarcastico l’ex sindaco Antonio Clemente Cavallo che in merito all’attivazione della guardia medica turistica nelle località di mare (si parte da oggi) ricorda che “Lizzano è l’unico Comune rivierasco a non avere il servizio di 118 e ad essere il più distante dagli ospedali, con una litoranea salentina intasattissima di traffico e di fatto impercorribile”.

Nei week end l’Asl attiverà la guardia medica turistica di contrada Bagnara, dalle 10 alle 20, mentre nel resto della settimana dalle 11 a 16. “Nel resto della giornata – osserva Cavallo – per i lizzanesi è vietato avere emergenze o fare incidenti”. Con le condizioni già descritte, Cavallo chiede, invece, che il presidio estivo venga attivato in h24 e per questo sollecita anche l’intervento del sindaco Dario Macripò affinchè faccia valere le ragioni dei lizzanesi a garanzia della salute di tutti, residenti, turisti e bagnanti occasionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche