Provincia

Tagliata la ruota del presidente del Consiglio


MANDURIA – Nel giorno in cui il consiglio comunale esprimeva solidarietà alla consigliare Marita Minonne vittima di un’aggressione in casa sua da parte dei ladri, al presidente del Consiglio comunale, Nicola Dimonopoli (nella foto) qualcuno ha tagliato una ruota dell’auto. 

Dimonopoli se ne è accorto solo due giorni dopo.

I fatti. A tarda sera è uscito dal Municipio a conclusione dell’assemblea che, peraltro, lo ha visto eleggere presidente della massima assise cittadina.

Salito in auto non si è accorto di avere una ruota forata se non dopo aver percorso qualche centinaio di metri. E’ sceso. Ha provveduto a cambiare la ruota utilizzando quella di scorta ed è tornato a casa. Fin qui nulla di stano, tant’è che lo stesso Dimonopoli ha pensato semplicemente di aver forato. Due giorni dopo, ci racconta, ho portato a riparare la ruota e il personale dell’officina mi ha comunicato che non si trattava di una semplice foratura, bensì di quattro tagli eseguiti probabilmente con un coltello.

Dimonopoi non dà peso all’accaduto, tant’è che non ha sporto nemmeno denuncia, ma la coincidenza del fatto con quanto accaduto ad un altro consigliere della neo amministrazione del sindaco Massafra comincia a far riflettere. Minonne, peraltro era stata indicata quale candidata alla vice presidenza del Consiglio.

Due ruoli importanti dell’assise che qualcuno ha preso di mira? Per ora non ci sono sospettati, ma il dubbio è palese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche