29 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 29 Luglio 2021 alle 22:09:00

Provincia di Taranto

Crisi Carosino, “Ecco il perché dello sfascio”


CAROSINO – Assemblea molto partecipata quella che si è tenuta nella sede del circolo “Antonio Strusi” di Sinistra Ecologia Libertà a Carosino.
Alla presenza del sindaco uscente Biagio Chiloiro e degli esponenti politici carosinesi, il segretario Cinque Massimiliano insieme all’assessora Cristina Leone, al consigliere Mimmo Campo e all’ex assessore provinciale Giovanni Longo, hanno comunicato le motivazioni della fine anticipata dell’amministrazione Chiloiro.

“I fautori del commissariamento, che porterà l’aumento delle tasse e molti disservizi ai cittadini, sono gli esponenti ex IoSud, ovvero Paco Vinci, Carlo Avrusci, i due consiglieri Abatemattei e La Neve e il loro coordinatore Mino Sampietro” hanno attaccato dalla giunta uscente.
Le motivazioni delle dimissioni, secondo Sel, sarebbero da ricercare nel documento politico che le forze che sostenevano la maggioranza, ex IoSud compreso, stavano redigendo.

“Nei due anni di amministrazione, gli ex assessori Vinci e Avrusci portavano avanti una gestione personalistica, senza nessuna condivisione, discostandosi totalmente dal programma della coalizione”.

“Vinci e Avrusci volevano far passare come causa belli l’autorizzazione per l’utilizzo di spazio pubblico per il festival dello Scorpione, organizzato dalla Pro Loco di Carosino insieme ad altre associazioni, dove il Comune non avrebbe versato nemmeno un euro, ma la lettura del documento politico ha smascherato il loro progetto. Si dovranno assumere tutte le responsabilità del commissariamento, dei disservizi e dell’aumento delle tasse e del rallentamento dell’organizzazione dell’evento istituzionale della Sagra del Vino (ebbene si, la sagra è presente nelle finalità dello statuto comunale)”.

“Sinistra Ecologia LIbertà vuole che questa stagione di politica personalistica cessi immediatamente – hanno aggiunto dal partito – e che il ruolo del partito torni il fulcro fondamentale e che a Carosino possa esserci finalmente il centro sinistra”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche