25 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 25 Ottobre 2020 alle 07:30:39

Provincia

Edilizia scolastica, D’Amato: “Dalla burla alla beffa”

Il capogruppo di Nuova Pulsano contesta i tempi di realizzazione dei lavori alla scuola Montessori


PULSANO – L’amministrazione comunale elenca gli impegni assunti in tema di edilizia scolastica e scoppia la bagarre.

Il capogruppo della lista Nuova Pulsano, Emiliano D’Amato, dai banchi di opposizione annuncia un intervento nel prossimo consiglio comunale perchè ritiene infondate le difese del sindaco Giuseppe Ecclesia rispetto alle critiche che precedentemente erano state mosse circa i disagi che i lavori alla scuola materna “Montessori” stanno arrecando alle famiglie.

“Dalla burla alla beffa!” commenta D’Amato parlando di “gestione scandalosa “ riferendosi ai tempi con cui sono stati avviati i lavori in quella scuola.


Novanta giorni di tempo, si legge sul tabellone affisso sui cancelli del cantiere.

“Per quale motivo – domanda il capogruppo di opposizione – si è appaltata l’opera con 90 giorni di attività sapendo benissimo che la sola pausa estiva non sarebbe stata sufficiente a coprire questo orizzonte temporale? E se si sapeva tutto questo per quale ragioni non si sono trovate soluzioni per tempo che risolvessero l’emergenza invece di avvisare le famiglie solo il giorno di avvio delle attività scolastiche?”.

D’Amato arriva a chiedere le dimissioni degli amministratori “incapaci – sostiene – di programmare per tempo i lavori di edilizia scolastica”, nonchè altri interventi che riguardano, ad esempio, “il nuovo depuratore ed il rilancio economico-turistico della litoranea”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche