17 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 17 Giugno 2021 alle 19:23:30

Provincia di Taranto

Rischio crollo in centro a Sava. Arrivano i sigilli

Due ruderi situati nella zona di via Capri minacciano l’incolumità degli avventori del chiosco e della scuola dell’infanzia


SAVA – Sos in via Capri. Scattano i sigilli. Due ruderi che minacciano l’incolumità pubblica di chi frequenta quella zona sono da oggi off limits.

Si tratta di edifici fatiscenti che sono abbandonati da anni con il rischio che possano crollare da un momento all’altro. Il pericolo deriva dal fatto che si trovano in una zona frequentata da alunni e genitori della vicina scuola dell’infanzia facente parte dell’istituto comprensivo “Bonsegna” e dagli avventori di un chiosco bar, situato nelle immediate vicinanze, che utilizzano l’area adiacente i ruderi come zona di parcheggio.


Un’area di circa 3mila metri quadri che, sprovvista di recinzione, era  accessibile a chiunque, nonostante il pericolo. Senza porte ed infissi  all’interno c’è di tutto, persino una carcassa d’auto. Sulle pareti crepe e fessure che fanno temere e pensiline in cemento che mostrano già i ferri arrugginiti.

La situazione è stata denunciata dall’ambientalista Mimmo Carrieri e prontamente è scattato l’intervento dei vigili del fuoco che, in attesa della sistemazione di transenne e cartelloni di divieto di accesso, hanno posizionato un nastro di sicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche