Provincia

“Un mondo per noi giovani”, alternativa extrascolastica

Auchan e la cooperativa “Crescere” presentano il progetto


PULSANO – I ragazzi del centro diurno protagonisti del progetto “Un mondo per noi”. Alla presenza del sindaco di Pulsano, Giuseppe Ecclesia, e dell’assessore alle Politiche Sociali, Gabriella Ficocelli, mercoledì 30 ottobre nella sede di via Bari, alle 11, si terrà la presentazione del progetto educativo didattico nato dalla collaborazione tra la Crescere Cooperativa Sociale Onlus e l’Ipermercato Auchan di Taranto.


Il progetto “Un mondo per noi” è stato inserito nel Centro Diurno per Minori della Cooperativa, già attivato nel marzo 2012. Gli obiettivi del progetto sono di favorire un’alternativa utile ed educativa all’isolamento nel quale si trovano la maggior parte dei ragazzi del nostro territorio nel tempo extrascolastico; di favorire la conoscenza reciproca, l’instaurarsi i modalità positive di relazione all’interno del gruppo dei pari, dando ai partecipanti un supporto didattico nello svolgimento dei compiti, momenti di svago tramite attività ludico motori e laboratoriali, coinvolgendo anche i genitori in questo percorso.

“Grazie alla collaborazione dell’Ipermercato Auchan di Taranto, già vicino alla cooperativa da diversi anni, e al supporto della Fondazione Auchan per la Gioventù – commenta Giuseppina Giannotti, Presidente della Coop Crescere -, abbiamo potuto avviare il progetto in tutte le sue fasi attivando i laboratori previsti quali: il  laboratorio d’arte, inteso come luogo di manipolazioni dei vari materiali puntando soprattutto sul  riciclo e sulla lavorazione della creta dato che tale laboratorio è dotato di un forno di ceramica; laboratorio multimediale per promuovere e stimolare l’utilizzo delle competenze informatiche e perfezionare l’apprendimento delle competenze linguistiche; il laboratorio teatrale,  un valido strumento per scoprire ed esplorare le potenzialità creative e ludiche sia individuale che di gruppo, nonché la condivisione e negoziazione delle regole fondamentali per stare “bene insieme".

Per il sindaco Ecclesia “la presenza di una cooperativa sociale sul territorio, che non si limita al suo mandato Istituzionale, quale l’accoglienza di  fanciulli,  rappresenta sicuramente una risorsa importante”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche