14 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 14 Giugno 2021 alle 08:14:58

Provincia

Lizzano, Tocci striglia Lecce: “Ma da che parte stai?”

Scontro all’interno della lista Unità democratica


LIZZANO – Scoppia lo scontro all’interno della lista Unità democratica che alle ultime elezioni ha sostenuto la candidatura a sindaco di Antonio Lecce.

E’ proprio quest’ultimo a finire sott’accusa. A puntare l’indice contro di lui è il segratario provinciale dei Comunisti Italiani, Generoso Tocci che sostenne la candidatura di Lecce ma che ora nota alcuni atteggiamenti “poco comprensibili” del candidato sindaco. 


“Nell’ultimo consiglio – fa notare – Lecce ha votato per eleggere il consigliere Cavallo all’Unione dei Comuni, invece di votare per il consigliere di sinistra eletto nella sua lista”. Un atteggiamento che fa nascere in Tocci il sospetto che “ci sia un accordo di voto tra Cavallo e Lecce visto che – puntualizza – per l’elezione della commissione elettorale Lecce aveva ricevuto il voto del consigliere Cavallo”.

Ma non basta. “Lecce – insiste Tocci – ha votato insieme a Cavallo e Donzello a favore del regolamento per l’Ato e contro la richiesta del consigliere Saracino (lista Unità democratica, ndr) che aveva evidenziato l’illegittimità di tale organismo. Ma più scandaloso è stato il comportamento di Lecce quando ha cercato di sostenere le interpellanze di Cavallo che alle elezioni, invece, in dispregio alla coalizione di sinistra ha proposto una sua lista ed è stato artefice della sconfitta elettorale. Il consigliere Lecce vuole da che parte vuole stare?”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche