19 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 18 Giugno 2021 alle 18:23:13

Provincia di Taranto

Degrado in città, è scontro. Notarnicola bacchetta Tomaselli

Il capogruppo del Pd: “Il suo obiettivo è screditare sindaco e giunta a danno del territorio”


SAN GIORGIO – Ora è scontro. Maggioranza e opposizione si danno battaglia sulle condizioni in cui versa la città. Le denunce lanciate dai  banchi di opposizione da parte del consigliere del gruppo Uniti per Cambiare, Angelo Tomaselli finiscono sott’accusa.

A puntare l’indice è il capogruppo del Pd, Angelo Notarnicola che difende l’operato del sindaco Giorgio Grimaldi ed accusa Tomaselli di “arrecare un danno d’immagine al territorio”.


“In ogni incontro politico, il consigliere Angelo Tomaselli – afferma il capogruppo democratico – ci ha abituati ad urlare allo scandalo ed alle immediate dimissioni del sindaco; egli parla di abusi, mancanza di trasparenza ed efficienza ma, per quanto mi riguarda, divulgare alcune foto di locali in disuso come esempio di tale incompetenza politica è veramente grottesco. Cosa ancora peggiore è l’utilizzare come strumento fazioso il documento politico del Pd, di fatto strumentalizzandone il messaggio ed il significato; questo non è tollerabile!”

Per Notarnicola “un lavandino inefficiente, un locale in disuso, un water sporco non mettono in evidenza alcuna carenza politica” ma serve solo “a screditare l’attuale sindaco e la giunta e far passare, l’incauto e sconsiderato messaggio, che un’altro sindaco avrebbe amministrato meglio”.

Notarnicola conserva l’amaro in bocca sull’assenza di Tomaselli alla manifestazione di solidarietà al sindaco, vittima di due attentati incendiari. “Si è rifiutato di manifestare la propria solidarietà – dice – in quanto tale cerimonia arrecherebbe un danno d’immagine al paese ma, nel contempo lo stesso attua un disegno politico che persegue proprio quel danno d’immagine tanto deprecato. Basta gridare allo scandalo in ogni assise, se abusi ci sono stati che vengano alla luce”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche