27 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 27 Luglio 2021 alle 18:04:17

Provincia di Taranto

Il paese in lutto per Nunzia

Si è sentita male durante un controllo ispettivo dell’Enel nel suo bar In giornata sarà disposta l’autopsia. In piazza tutti la conoscevano


MONTEPARANO – Una tragedia che ha sconvolto tutti.
A Monteperano è rabbia e dolore per la morte di Nunzia Abatamatteo, la giovane di 38anni che iera sera, mentre era al lavoro nel suo bar della piazza centrale del paese, pare sia stata colta da un malore durante un controllo ispettivo dell’Enel.
I funzionari erano entrati nell’esercizio commerciale che la donna gestiva da anni insieme al marito, per un controllo incrociato sui consumi elettrici e le bollette.
Durante il confronto ne è nata una discussione che è degenerata in tragedia.


La donna si è accasciata al suolo priva di sensi. All’arrivo i medici del 118 hanno cercato di rianimarla, ma è stato inutile.
Non c’era più nulla da fare per Nunzia il cui decesso ora dovrebbe finire all’attenzione del medico legale.
In queste ore dovrebbe essere disposta l’autopsia per fare chiarezza sulle cause che hanno strappato per sempre Nunzia all’affetto dei suoi cari.
“Qualunque sia la causa è una tragedia immane – commenta stamattina il sindaco Cosimo Birardi – perchè ora ci sono due bambini senza una mamma. E’ assurdo che un controllo ispettivo scaturisca in quello che è poi accaduto ieri sera”.
In città tutti conoscevano Nunzia.
Una ragazza di buona famiglia, tranquilla e che mai prima aveva dato segni di malessere che potesso giustificare l’accaduto di ieri. E’ per questa ragione che solo l’autopsia potrà chiarire i fatti.
Intanto conoscenti e parenti si stringono attorno alla famiglie di Nunzia. In piazza già da ieri sera si respirava un’aria triste.
“Una ragazza giovanissima che perde la vita per un malore è una cosa che non possiamo accettare” ci dice qualcuno che stamattina stazionava davanti a quel bar dove Nunzia lavorava.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche