26 Febbraio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 25 Febbraio 2021 alle 19:45:35

Provincia

Marina di Lizzano, il ponte ora rischia di crollare

Il sopralluogo dei vigili del fuoco rileva infiltrazioni e crepe. Appello alla Provincia per la messa in sicurezza entro l’estate


LIZZANO – Il ponte sul canale Ostone ora rischia di crollare.

A seguito di un esposto presentato dall’ambientalista Mimmo Carrieri i vigili del fuoco hanno eseguito un sopralluogo.

Dai controlli e dalle verifiche sulla struttura è risultato il pericolo incombente per l’incolumità pubblica.

Nel verbale si parla di “micro e macro fessurazioni con espulsione dei copri ferro in calcestruzzo, causati dall’ossidazione del ferro di armatura”.


In una missiva indirizzata alla Provincia di Taranto ed al sindaco di Lizzano il comandante dei Vigili del Fuoco ritiene “necessario che chi di dovere provveda con immediatezza ed eseguire le necessarie azioni di presidio statico per la messa in sicurezza degli elementi sino nella parte prossima alla sede stradale, e alla verifica della stabilità del ponte stesso”.

“Le opere sia provvisorie che permenenti – si puntualizza – dovranno essere eseguite secondo la regola d’arte da parte di ditta specializzata, sotto la direzione del tecnico abilitato nel campo delle opere stradali o responsabile incarico, onde evitare qualsiasi pericolo per la pubblica e privata incolumità”.

Una nota che evidenzia la gravità della situazione, tanto più che all’ombra di quel ponte, in estate, spesso stazionano i bagnanti.
Quelle spiagge della marina di Lizzano sono frequentatissime nel periodo estivo e quindi da qui la consapevolezza che le operazioni di messa in sicurezza vanno eseguite prima della nuova bella stagione.

“Ancora una volta – osserva Carrieri – devo sostituirmi alle istituzioni, perchè esistono evidenti crepe sia sul manto stradale della provinciale 122 (la Litoranea Salentina, ndr) che sotto il ponte”.

“Sotto al ponte passano i reflui provenienti dal depuratore di Lizzano già finiti sott’accusa". Ma la storia ora riguarda quello che c’è sopra, ovvero il ponte sulla Litoranea Salentina dove, in estate, il traffico è abbondante. Una struttura di competenza provinciale, secondo quanto ci riferisce anche il sindaco di Lizzano, Dario Macripò.

All’ente di via Anfiteatro, quindi, l’appello a provvedere quanto prima all’esecuzione degli interventi, o sarà un’altra estate ricca di polemiche attorno a quel canale della discordia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche