20 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 19 Settembre 2021 alle 22:57:00

Provincia di Taranto

Lettera al sindaco Ecclesia, “Usciamo dalla mediocrità”

Scrive il consigliere Anna Salamida del laboratorio democratico


PULSANO – La criminalità incalza, come pure il dibattito.

Il consigliere comunale Anna Giovanna Salamida del laboratorio democratico scrive una lettera al sindaco Giuseppe Ecclesia che, attraverso queste colonne, aveva replicato agli appelli che dall’opposizione erano stati rivolti all’amministrazione circa l’incremento dei fatti criminosi in città.

Atti vandalici, furti, rapine e altro ancora.


“Nell’intervista – scrive Salamida al sindaco – Lei parla di delinquenza fisiologica come se ci fosse una soglia di tolleranza alla quale i cittadini onesti debbano adeguarsi, per così dire farci l’abitudine. Moralmente discutibile ritengo che non è certo peggio degli altri paese, come dire: mal comune mezzo gaudio! Ho sempre ritenuto che il mal comune sia un’epidemia, che questa pseudo giustificazione sia un mediocre contentino per non prendere posizione, per non ammettere che purtroppo non va tutto così bene come Lei ci vuol far credere”.

Quando il sindaco in parte attribuisce l’aumento della criminalità alla crisi, la consigliera difende chi vive situazioni di difficoltà economica sostenendo che: “tutti coloro che pur avendo perso il lavoro non si umiliano rubando per poter sfamare i propri figli”.
Riconosce il ruolo che le forze dell’ordine stanno compiendo per reprimere il fenomeno della criminalità, ma al contempo chiede alle istituzioni e quindi anche al Comune un intervento in fatto di prevenzione.

“Un grande plauso alle forze dell’ordine – scrive – per il lavoro svolto sul territorio, ma una grande plauso anche a chi come Pd, Snoq, Libera e Sel si forzano di costruire la cultura della legalità. Spero vivamente che si possa smettere di strumentalizzare ogni iniziativa facendo apparire gli altri peggio di noi per continuare a galleggiare nella mediocrità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche