21 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 20 Aprile 2021 alle 20:01:12

Provincia

Saldi, è già corsa all’affare


MARTINA F. – E’ corsa all’affare. Da stamattina le vetrine erano tempestate di sconti e nei negozi l’affluenza è cresciuta rispetto agli ultimi giorni. Nemmeno le festività natalizie erano riuscite a risollevare dalla crisi il commercio locale che, ora, spera di poter recuperare grazie ai saldi. “Si conferma l’affluenza degli anni passati secondo la quale il primo giorno di saldi suscita sempre interesse” fa sapere il presidente della delegazione martinese di Confcommercio, Roberto Massa.

Commerciante del settore abbiagliamento anche lui, stamattina, ha registrato un aumento degli acquisti. “Chi in questi giorni aveva guardardato le vetrine – spiega – oggi si dedica agli acquisti con un risparmio sui prezzi dettato dagli sconti”. In questa prima fase viene applicato generalmente un ribasso che va dal 30 al 50%. “Ognuno può decidere per proprio conto” ci conferma Massa. E la liberalizzazione riguarda anche le aperture straordinarie. In occasione dell’avvio dei saldi, infatti, anche a Martina i negozi restanno aperti domani, giorno dell’Epifania e domenica 8 gennaio, ma niente eventi. “Abbiamo verificato – chiarisce il presidente di Confcommercio – che nel prossimo week end il tempo sarà instabile e poichè non volevamo sprecare i risparmi dei colleghi, visto che ci siamo autotassati per l’organizzazione degli eventi, abbiamo pensato di rinviare alla primavera le iniziative di piazza che stavano, invece, organizzato per questi giorni”. Resta in programma, però, l’appuntamento clou dell’Epifania. Come ogni anno, infatti, il 6 gennaio dal sagrato della Basilica di San Martino si calerà la “Speleobefana”. L’’evento chiude il calendario delle iniziative natalizie promosso da Comune, Confcommercio e associazioni. Un calendario che, nonostante la prudenza negli acquisti dettata dal momento di crisi nazionale, ha catalizzato su Martina migliaia di visitatori. Il primo bilancio è positivo. Ma ora i commercianti danno appuntamento a domani e domenica sicuri che i saldi attrarranno clienti. Intanto, come avviene di consuetidine, niente ticket per il parcheggio nei giorni di deroga alle aperture. Maria De Bartolomeo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche