24 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 24 Giugno 2021 alle 14:31:49

Provincia di Taranto

A Fragagnano scoppia la rivolta contro le troppe tasse

Domenica commercianti e imprenditori scendono in piazza per protestare contro gli aumenti “strepistosi” di Tares ed Irpef


FRAGAGNANO – I commercianti non possono sopportare il peso della pressione fiscale e scendono in piazza per manifestare il proprio disagio.

Domenica sera la piazza Regina Elena si riempirà per dire basta e per protestare contro l’amministrazione comunale del sindaco Andrisano che ha imposto “aumenti sciagurati della Tares e dell’addizionale Irpef”.

“Una manifestAzione” si legge nel volantino di invito alla partecipazione “senza colori politici, organizzata da gente onesta che è stanca di dover sopportare un carico fiscale di questa portata che acuisce ulteriormente la già difficile situazione economica che stiamo vivendo”.

Aumenti per la Tares che in alcuni casi e per alcune categorie commerciali arrivano a superare i mille euro. Ma non solo commercianti. Anche le famiglie si sentono penalizzate, strette tra la morsa della tassa per la spazzatura e l’addizionale Irpef che grava sulle tasche per circa cento euro l’anno.

“Viviamo una situazione drammatica – ci dice il portavoce del comitato organizzatore, Salvatore Speranza – molte piccole attività sono penalizzate tra Imu e Tares a tal punto da essere costrette a licenziare o a chiudere. La maggior parte dei commercianti non sta pagando alla scadenza delle rate e saranno costretti a sostenere anche le spese per i ritardi. Siamo d’accordo sul fatto che gli effetti di questa manovra sono stati dettati da Roma, ma qui a Fragagnano siamo stati penalizzati più di altri Comuni limitofi. San Marzano o Lizzano non hanno avuto aumenti, o almeno non di tale portata. Vogliamo dire basta ad una gestione scellerata che paga ventimila euro all’anno per un’isola ecologica chiusa da almeno ventiquattro mesi e per una raccolta differenziata che non esiste”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche