20 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 20 Giugno 2021 alle 14:59:01

Provincia di Taranto

Lavoro e industria al centro del congresso dei pensionati Cgil

L'appuntamento al castello Episcopio di Grottaglie


GROTTAGLIE – Lavoro, industria, riforme istituzionali e pubblica amministrazione. Domani alle 17, al castello Episcopio di Grottaglie, la lega Spi/Cgil locale terrà il suo congresso cittadino. Lo farà nell’ambito del XVII congresso nazionale della Cgil. Un appuntamento a cui prenderanno parte gli iscritti, i sindacati confederali e di categoria comunali, l’amministrazione comunale, movimenti e i partiti dell’area democratica/progressista che condividono con la Cgil sensibilità sociali e culturali comuni.

“Le tematiche congressuali toccheranno diversi punti delle problematiche nazionali – spiega Roberto De Gregorio, segretario dello Spi Cgil – piano del Lavoro, politiche industriali, riforma delle istituzione e della pubblica amministrazione, con particolare riferimento al sistema del “Welfare”, sempre più taglieggiato dalle politiche governative, impoverendo ulteriormente i cittadini meno abbienti; al ripristino delle indicizzazione delle pensioni bloccati già da due anni, fino alla modifica radicale della Legge Fornero, che ha creato un esercito di esodati e alzato l’età pensionabile a 66 anni, oltre ad aver determinato un aumento della precarietà nel mercato del lavoro”.

Oggetto del dibattito saranno anche temi locali già sollevati dallo Spi/Cgil nelle iniziative di piazza del settembre scorso, come la raccolta differenziata (ferma al 15%), alla sottoscrizione con l’agenzia delle entrate del “Patto Antievasione” per i Tributi nazionali, per reperire risorse da destinare ai Servizi Sociali, fino alla definizione della triennalità 2014-2016 dei Piani Sociali di Zona. Questi ultimi hanno risorse per più di 2 milioni di euro annui per indirizzarli a programmi socio-sanitari e socio-educativi, a cui si aggiungono più di 1,5 milioni di euro già disponibili per l’anno in corso a favore dell’Adi (assistenza domiciliare anziani) e servizi per l’infanzia (asili nido).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche