Provincia

“Al primo turno con Idv e Sel”

MARTINA F. – “Coesione per un centronistra vincente. Questo è quello che vogliamo”. Il Pd non ha dubbi, in questa fase di trattative, è quella del centrosinistra la casa in cui entrare. La segretaria Nunzia Convertini risponde alla provocazione di ieri del presidente provinciale dell’Udc, Antonio Scalera “Senza il Terzo Polo non si vince” ha dichiarato quest’ultimo invitando implicitamente il Pd a stringere un’alleanza per le elezioni del 6 maggio.

“A Martina – replica, invece, Convertini – stiamo cercando di creare un grande centrosinsitra con Sel, Idv ed alcuni movimenti perchè vogliamo dare un’idea di unità ad una città che, notoriamente, è invece sempre stata abbastanza moderata. Non c’è stato nessuno contatto con il Terzo Polo. Al primo turno vogliamo giocare la partita col centrosinistra. Poi saranno i candidati all’eventuale ballottaggio a decidere ulteriori apparentamenti”. Ma in casa centrosinistra Idv e Sel da tempo stanno invocando le primarie. “Non diciamo no alle primarie – insiste la segretaria ma il nostro progetto è quello di avviare la campagna elettorale nel migliore dei modi e cioè con un candidato unico e condiviso da tutti. Abbiamo altri 20 giorni di tempo per decidere”. Intanto sfuma del tutto l’ipotesi Pentassuglia. “E’ una figura istituzionle che deve continuare a fare il suo lavoro per il territorio – insiste Convertini – Martina ha bisogno di rappresentanti in Regione. Per questo abbiamo accettato il suo ragionamento”. Si rafforza invece la proposta di candidatura di Giandomenico Bruni. “Ha dato la disponibilit e garantito la sua appartenenza al partito – conclude Convertini – per ora è l’ipotesi che stiamo vagliando”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche