02 Dicembre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 02 Dicembre 2020 alle 15:58:07

Provincia

Gli studenti al Sindaco di Palagiano: Ripulite i siti Archeologici

L’appello dei ragazzi della Rodari letto in occasione di un confronto: erbacce e rovi occupano le testimonianze della storia


PALAGIANO – “Caro Sindaco, noi bambini e bambine delle classi quinte dell’istituto comprensivo G. Rodari, in quest’anno scolastico con le nostre maestre di Storia, stiamo conoscendo le origini di Palagiano e la sua storia. Con l’arrivo della primavera, andremo a visitare i siti di cui stiamo studiando le origini. Siamo molto curiosi e desiderosi di effettuare queste visite didattiche. Abbiamo, infatti, appena finito di studiare la storia della Magna Grecia e ci siamo recati  al Museo Archeologico di Taranto. Ora stiamo studiando la storia di Roma e sappiamo che qui a Palagiano sono passati sia i romani che i greci e numerose sono le tracce presenti sul nostro territorio. Purtroppo però, i nostri genitori ci riferiscono che tali siti sono pieni di erbacce, rovi e questo ci impedirebbe una attenta osservazione per esempio di Cozzo Marziotta, Parete Pinto, Fontana di Calzo”.

E’ la lettera che i giovani studenti della scuola primaria hanno inidirizzato al sindaco Gaetano Tarasco che nei giorni scorsi è stato loro ospite.

Il Sindaco, dopo aver ascoltato, ha assunto l’impegno di far provvedere alla pulizia dei siti archeologici e si è complimentato per lo studio condotto “perché – ha detto – è importante conoscere la nostra Storia che altri prima di noi hanno costruito con grande impegno, ed è giusto che questi siti siano custoditi gelosamente”.

A conclusione, l’assessore Petrocelli ha mostrato il registro degli atti di nascita dell’anno 2003, in cui gli alunni hanno potuto leggere informazioni sulla loro nascita, e li ha accompagnati a visitare la sede comunale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche