Provincia

Incidenti, Martina Tre prepara la protesta


MARTINA F. – Non sono ancora tornate a casa le ultime vittime dell’incidente stradale sulla SS 172. La morte di tre persone e il ricovero in ospedale per altre tre muove l’associazione Martina Tre che più di un mese fa, in occasione di un altro incidente verificatosi davanti ad una scuola, aveva invitato il commissario Calvosa ad intervenire per mettere in sicurezza la viabilità urbana ed extraurbana. Ne venne fuori che nemmeno l’assunzione di nuovi vigili urbani (il 23 c’è la selezione) riuscirà a garantire il controllo totale del territorio e quindi la sicurezza per tutti.

L’ultimo incidente apre il dibattito all’interno dell’associazione che stasera riunisce i suoi iscritti per valutare l’opportunità di organizzare entro la fine del mese di febbraio una manifestazione di sensibilizzazione e protesta nei confronti dell’ente comunale. Un documento che analizza le cause e le possibili soluzioni al problema della sicurezza pubblica sulle strade martinesi è già pronto. Stasera se ne valuteranno gli effetti sulla comunità provando a capire cosa è successo negli ultimi incidenti stradali. L’imprudenza, le condizioni del manto stradale, la segnaletica e la carenza di controlli sarebbero alla base delle contestazioni che l’associazione muove sollecitando, al contempo, soluzioni a breve, medio e lungo termine che potrebbero rendere meno pericolose le arterie cittadine e quelle dell’agro. Tolleranza zero per chi non si attiene ai limiti di velocità o alla segnaletica stradale (i sorpassi sulla doppia striscia continua ne sono un esempio); modifiche alla viabilità e rotatorie, nonchè un servizio di trasporto pubblico più efficiente potrebbero essere le soluzioni da proporre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche