Provincia

Tensostatico a Pulsano, bando esoso

Il Meetup 5 stelle contesta i contenuti del progetto presentato dal Comune. In Municipio si attendono i tempi burocratici per l’apertura delle richieste


PULSANO – Lo scorso 31 marzo sono scaduti i termini per presentare la manifestazione di interesse finalizzata alla concessione in gestione dell’impianto sportivo comunale “Pallone Tensostatico”.

Al Comune si attendono i tempi tecnici per l’apertura dei plichi, ma il meetup Cinque stelle è polemico.

Giuseppe Mastronuzzi ritiene infatti che il bando sia troppo oneroso per le società considerando il particolare momento di crisi economica.

“Chiedìamo di conoscere – scrive Mastronuzzi su facebook -i motivi che hanno spinto il Comune di Pulsano a presentare un bando troppo oneroso, in cui è previsto a cura e spese del concessionario: l’ammodernamento, custodia e manutenzione (ordinaria e straordinaria), il pagamento del canone di 60,00 euro oltre Iva più le spese annue delle utenze a servizio della struttura. Perchè non presentare richiesta di accesso ai contributi regionali, previsti dalla Legge Regionale 33/2006 – “Norme per lo sviluppo dello sport per tutte e per tutti”? Perchè non inserire questa legge all’interno del bando, considerato che vi possono accedere anche le società sportive dilettantistiche, rendendo così più appetibile l’acquisizione di detta struttura, specie in questo periodo di crisi economica?”

In Comune, intanto, però dicono che le istanze sono pervenute e si attendono i tempi burocratici per analizzarle. La struttura, intanto, necessita di urgenti lavori di ammodernamento e ristrutturazione che possano renderla fruibile. Come la piscina comunale che resta chiusa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche