21 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Settembre 2021 alle 06:00:01


MARTINA F. – La coalizione di centrosinistra ora c’è, ma chi sarà il candidato alle primarie per il Pd? Giandomenico Bruni non ci sta a sfidare Pasquale Lasorsa caldeggiato dall’Idv e da AmoMartina. In un documento Pd, AmoMartina, Idv, Sel, Comunisti italiani – federazione della sinistra, Puglia per Vendola e Psi dichiarano “unità per le prossime consultazioni amministrative del 6 e 7 maggio”.

“Il raggiungimento di questo obiettivo – scrivono i partiti – sgombra il campo da qualsiasi dubbio sulla reale e ferma volontà da parte di tutte le forze di centrosinistra di presentarsi all’elettorato con una proposta seria e un progetto condiviso che segni una svolta epocale per la città”. Hanno stilato un cronoprogramma atto a definire l’agenda dei prossimi giorni, a cominciare dalla indicazione da parte dei partiti e dei movimenti delle candidature alle primarie, che dovrebbero tenersi il 26 febbraio. La commissione è già al lavoro, ma un altro terremoto potrebbe verificarsi all’interno del Pd perchè Giandomenico Bruni, già indicato in due direttivi del partito, non sembra disposto a sfidare il più che probabile candidato Lasorsa. “Fermo restando che ho dato la disponibilità, ma che finora nessuno ha formalmente ufficializzato la mia candidatura – chiosa Bruni – non ci sto a fare le primarie con candidati che vengono dalla destra e che non si sa dove stanno. Tanto vale, altrimenti, proporre le primarie con il centrodestra”. Il percorso politico di Lasorsa nasce con l’amministrazione Conserva. Alle elezioni del 2002, partecipa come candidato consigliere per An. Poi fonda AmoMartina per passare con IoSud e di nuovo nel movimento di cui è leader.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche