19 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 18 Settembre 2021 alle 22:47:00

Provincia di Taranto

“Basta morti sulle strade della provincia”


MASSAFRA – “Basta morti sulle strade” é il messaggio che questa mattina il Partito Democratico ha voluto lanciare nel corso della conferenza che si è tenuta presso la Sala Commissioni Consiliari del Comune di Massafra. Durante l’incontro é stato presentato il rapporto e i dati sulle “strade della morte” della provincia di Taranto. Invitati ad intervenire al dibattito Imma Semeraro, segretario Cittadino Pd, Antonella Laterza, responsabile Politiche Giovanili Pd Massafra, Pasquale Nardelli, responsabile Sviluppo Economico Pd Massafra, Vito Miccolis, capogruppo consiglio comunale.

“La statale 7, che passa sotto a Massafra e la statale 172 sono le strade in cui si sono verificati il maggior numero di incidenti – spiega Vito Miccolis del Pd – durante la conferenza abbiamo illustrato anche il costo sociale dell’Infortunistica sociali, sui dati stilati dall’Aci. Il costo degli infortuni stradali, in un anno, rappresenta il 2% del Pil nazionale, una vera e propria grana che si potrebbe risparmiare investendo in sicurezza. E’ anche questo il messaggio che abbiamo voluto lanciare oggi. Investire nelle infrastrutture e nella loro sicurezza, che non significa, per esempio, soltanto installare autovelox sulle strade o fare dei controlli periodici, ma appunto mettere in sicurezza le strade”. Durante l’incontro, Miccolis ha anche evidenziato che solo nel gennaio del 2012 ci sono stati 6 morti sulle strade, e che, invece, nel 2010 le vittime della strada nella provincia sono state 37. “Continueremo questa battaglia – ha continuato Miccolis – il messaggio che vogliamo dare alle istituzioni locali é che quando si fanno degli interventi e degli investimenti bisogna partire dalle strade più pericolose. E quella di oggi non é una battaglia del solo Partito Democratico, ma di tutto il paese, nel quale continueremo, con altre iniziative, e con campagne di sensibilizzazione, a difendere la sicurezza sulle strade della provincia ionica”. Dai dati illustrati questa mattina é emerso, inoltre, che nel 2010 sono 291 le vittime negli incidenti stradali nelle strade pugliesi, in lieve diminuzione rispetto al 2009. Più di un terzo dei deceduti ha meno di trenta anni . In diminuzione anche il numero dei feriti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche