27 Novembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 27 Novembre 2021 alle 16:43:00

Provincia di Taranto

Furti e rapine in città. Sos videosorveglianza


MARTINA F. – L’aumento esponenziale di furti e rapine in città fa correre ai ripari i commercianti. Da stamattina la Confcommercio sta distribuendo tra i suoi associati una nota in cui informa che ci sono a disposizione dei contributi in conto capitale per l’installazione di apparecchiature di videosorveglianza. Un contributo fino a 1.500 euro. Ma c’è tempo fino al 31 marzo. “Si tratta – ci spiega il presidente delegato dell’associazione di categoria, Roberto Massa – di un contributo stanziato dalla Camera di Commercio che ha messo a disposizione 140mila euro e dei quali invitiamo i negozianti a fruire vista la mole di atti criminosi che recentemente si stanno verificando in città”.

Tabaccherie, supermercati e negozi in genere sono finiti nel mirino dei malvimenti che stanno alimentando le paure dei commercianti martinesi. “La situazione è preoccupante” ci conferma Massa “perchè furti e rapine sono ormai alla portata del giorno. Registiamo una reale esigenza di contrastare questo fenomeno pertanto abbiamo già chiesto al commissario straordinario Calvosa di indire un incontro alla presenza delle forze dell’ordine”. Da questa esigenza scaturisce anche la proposta per la videosorveglianza davanti ai singoli negozi. “Chi dovesse decidere di installare telecamere – fa sapere inoltre il presidente di Confcommercio Martina – potrà poi collegarsi all’impianto di videosorveglianza che anche il Comune sta predisponendo per monitorare i punti focali della città”. Telecamere direttemente collegate con Polizia di Stato e Carabinieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche