25 Gennaio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 25 Gennaio 2022 alle 22:11:00

Provincia di Taranto

Volontari alle Canne: “Non è necessario pulire, se non si sporca”

Legambiente rinnova sabato l’impegno in difesa delle coste


Torna “Spiagge pulite”, la campagna di sensibilizzazione promossa da Legambiente. Quest’anno l’iniziativa si sposta sulla spiagga delle Canne a Pulsano.

Sabato 31 maggio i volontari entreranno in azione sulla spiaggia libera. Il raduno è previsto per le 9,30 presso la passerella di accesso.

“Gli obiettivi sono quelli da sempre – spiega Mimmo Mongelli portavoce del circolo pulsanese –  sensibilizzare cittadini e turisti a non sporcare adottando uno stile di vita virtuoso anche sugli arenili partendo dalla raccolta differenziata e dalla cura dell’immenso patrimonio costiero. Un patrimonio d’inestimabile valore che appartiene a tutti, ma che oggi è sempre più a rischio. E’ importante difenderlo, perché la tutela del mare e delle coste è un nostro dovere di cittadini. Dobbiamo impegnarci costantemente per evitare che nel mare, nelle coste e nelle spiagge giungano elementi inquinanti che compromettono la salute, la sicurezza dei bagnanti e allontanano il turismo dalle nostre zone”.

Lo slogan di questa edizione di “Spiagge pulite” è: “non è necessario pulire, se non si sporca”. 

“Sarebbe corretto – insiste Mongelli – raccogliere i propri rifiuti e riporli negli appositi cassonetti. Eviteremmo anche di lagnarci quando arriviamo in spiaggia e troviamo lo sporco che magari abbiamo lasciato il giorno prima”.

Un messaggio chiaro e diretto per far capire quanto sia dannoso non solo per noi, ma anche per le coste e per l’intero ecosistema marino abbandonare in spiaggia mozziconi di sigarette, bottiglie e buste di plastica o lattine che, in mare, impiegano decine di anni per decomporsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche