Provincia

I vandali distruggono i pc della Polizia Locale a Pulsano

Indagini in corso. Anna Salamida: Sos legalità


PULSANO – Una vetrata e computer distrutti. I vandali in azione nel Municipio.

Nella notte tra lunedì e martedì scorsi ignoti hanno forzato la porta di ingresso del Comando di Polizia Municipale ospitato presso la struttura comunale. Hanno distrutto il vetro del portone e una volta dentro hanno rotto i monitor dei computer in dotazione al comando dei vigli urbani.

Un fatto che ha comportato nuove spese per l’amministrazione comunale già alle prese con un bilancio risicato ed a rischio dissesto.
Sul posto sono prontamente intervenuti i carabinieri che ora stanno indagando per far luce sulla vicenda. Al vaglio anche le riprese delle telecamere di videosorveglianza installate in Comune.

Intanto è polemica.

La consigliera Anna Salamida del laboratorio democratico per Pulsano ha saputo quasi per caso della vicenda. “Mi hanno fermato per strada chiedendomi informazioni sugli atti di vandalismo al comando di polizia municipale” racconta la consigliera che solo dopo aver telefonato al comando ha avuto conferma. “Mi chiedo come si possa continuare a subire atti vandalici e criminosi in questo atteggiamento di continuo silenzio direi quasi omertoso”.

Non è la prima volta che in paese si registrano atti vandalici. Poco tempo fa anche la casa-famiglia ha subito la visita dei vandali che hanno distrutto il pulmino usato per lo spostamento dei ragazzi. Per la consigliera serve “il coinvolgimento attivo della cittadinanza ed una maggiore educazione alla legalità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche