Provincia

I Sindaci ionici visitano l’impianto della Cisa

Esaminati gli impianti di stoccaggio e trasformazione dei rifiuti della Cisa Spa e dell’Appia Energy


MASSAFRA – I sindaci della provincia ionica stamattina hanno visitato gli impianti di stoccaggio e trasformazione dei rifiuti della Cisa Spa e dell’Appia Energy.

Si trattava del primo “Open Day” promosso dalle due società che così hanno voluto mostrare a tutti gli amministratori ionici quanto succede negli impianti situati in contrada Console.

Qui, da oltre un anno, vengono conferiti i rifiuti di tutta la provincia ionica. Anche i sindaci del versante orientale, quindi, hanno preso parte stamattina all’iniziativa. Per loro un’occasione importante per valutare la scelta operata dopo la chiusura della discarica ManduriAmbiente. “Mentre lì” ha spiegato l’amministratore della Cisa, Antonio Albanese “i rifiuti conferiti venivano lasciati tali e quali e quindi l’impianto fungeva da sola discarica, da noi, a Massafra è attivo l’intero ciclo di trasformazione dei rifiuti, fino al cdr. E’ chiaro che, quindi, i costi sono più elevati”.

Una risposta chiara per i Comuni che finora hanno lamentato una differenza di prezzo tra l’impianto manduriano e quello massafrese.

Dopo l’incontro con i tecnici che hanno illustrato le fasi di trasformazione del rifiuto si è passati alla visita dell’impianto e quindi alla dimostrazione pratica di quanto spiegato prima.

Non è la prima volta che la discarica ed il termovalorizzatore aprono al pubblico, solo la settimana scorsa le famiglie dei dipendenti hanno visitato il sito. E da anni ormai anche le scuole e l’Università fanno tappa alla Cisa. “Un modo – chiarisce Albanese – per mostare a tutti quello che facciamo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche