Provincia

Cavalcaferrovia, via ai lavori a Statte

La zona di San Girolamo non resterà più isolata dalla chiusura dei passaggi a livello. Intervento da un milione e 200mila euro


STATTE  – La zona di San Girolamo non resterà più isolata quando i passaggi a livello vengono chiusi.

Addio blocco. Il cantiere è già stato delimitato e picchettato. Nel tratto che va dallo stadio comunale all’istituto superiore “Amaldi” sorgerà un cavalcaferrovia.

Un’opera faraonica da oltre un milione di euro che il Comune di Statte ha ottenuto dalla Regione Puglia.

Fondi pari a 1,2 milioni di euro che, in verità, erano stati stanziati diverso tempo fa, ma prevedendo interventi da parte dei privati “che, però, sono venuti meno”, tiene a precisare il sindaco Angelo Miccoli giustificando così i tempi di realizzazione dell’opera.
Finalmente qualcosa si muove.

Nei giorni scorsi c’è stato il sopralluogo per la delimitazione del cantiere.

“Tempo ancora di ultimare gli atti burocratici e l’opera partirà” fa sapere il primo cittadino. L’intervento richiederà almeno un anno di lavori per il suo completamento. “E’ un’opera di grande importanza per il nostro territorio – commenta il sindaco – e che abbiamo inseguito in questi anni. Un’opera che cambierà l’aspetto di quella fetta del territorio stattese e che consentirà di superare le difficoltà del quartiere San Girolamo dove, al passaggio dei treni, i residenti rimanevano isolati. Un’opera in cui abbiamo creduto e che, insieme a tante altre, stanno realmente cambianto questo paese”.

Attraverso rotatorie e svincoli il cavalcaferrovia diventerà una delle arterie principali di collegamento per Statte. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche