11 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 10 Maggio 2021 alle 15:20:57

Provincia

Lavori sbagliati e da rifare. Le accuse: “Spreco”

Il caso dello spartitraffico sull’extramurale di Lizzano


LIZZANO – Tutto da rifare. In questi giorni gli operai stanno smantellando lo spartitraffico sull’extramurale.

I lavori, cominciati mesi fa erano praticamente quasi ultimati, ma qualcosa è cambiato nel progetto. Infatti, lo spartitraffico è stato spostato più a destra, verso il marciapiede che dovrebbe essere rifatto, ovvero ridotto.

Lavori che rientrano in un progetto più ampio di messa in sicurezza della strada per un ammontare di circa 560mila euro. Lavori da rifare che scatenano la polemica.

Il consigliere del Pd, Antonio Lecce già parla di spreco di denaro pubblico.

“Quei lavori sono stati contestati dal principio – ci dice – perchè sia gli automobilisti che i residenti hanno da subito evidenziato il fatto che lo spartitraffico ed il marciapiede erano troppo larghi e restringevano la carreggiata con il pericolo di incorrere in incidenti. Da subito si sono infatti notati i segni dei pneumatici sui cordoli. Finalmente l’amministrazione comunale deve aver condiviso questa pericolosità e così ha deciso di rifare tutto”. 

Bene, dunque, i nuovi lavori ma perchè non valutare prima le segnalazioni?
“Si sarrebbe certamente evitato di buttare via tempo inutile – insiste Lecce – e sopattutto denaro”.

intanto segnala un’altra situazione di pericolo. Nei pressi della caserma dei carabinieri all’ingresso del paese da Torricella. “Qui i lavori per la rotatoria sono fermi e la strada è un colabrodo che costringe gli automibilisti ad andare a 2 all’ora”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche