Provincia

Candidature ritiri e smentite nei due poli


MARTINA F. – Doppio colpo di scena. Nei due schieramenti politici della città si registrano movimenti e smentite. Domani, Pasquale Lasorsa lascerà il movimento di Amo Martina (da lui fondato) per aderire all’Italia dei Valori. Una conferenza stampa è già fissata alla presenza del segretario regionale Di Stanislao. Una notizia che arriva all’indomani dell’appello di Franco Ancona, candidato sindaco del Pd, Sel e La Puglia per Vendola, a riunire il centrosinistra a Martina Franca.

“Ritengo indispensabile – scrive Ancona – la presenza dell’Idv e di Amo Martina perché la coalizione possa essere compiuta e vincente. Va riconosciuto a questi l’importante e qualificato ruolo di opposizione durante le amministrazioni Conserva e Palazzo con rilevanti iniziative sulla legalità e per la buona politica, nella denuncia degli sprechi e dei compensi d’oro ai dirigenti, per la corretta gestione del patrimonio comunale e degli appalti”. Parola di apprezzamento che i due movimenti politici hanno raccolto e sui cui stanno ragionando. Ma il passaggio di Lasorsa nell’Idv potrebbe essere un segnale di disgelo all’interno del centrosinistra. Un segnale verso il ricompattamento e quindi verso il ritiro della candidatura di Lasorsa a candidato sindaco. Un messaggio, dunque, di convergenza su Ancona. In queste ore si ragiona freneticamente negli ambienti politici e già domani la conferenza stampa potrebbe riservare un ulteriore colpo di scena. Intanto sul fronte opposto giravano stamattina voci circa il ritiro della candidatura per le primarie di Michele Marraffa. Voci che il diretto interessato smentisce categoricamente: “Ho scelto di candidarmi e resto in gara”. Ma al tempo stesso si tira indietro dal confronto che è stato promosso da Tele Trullo per venerdì sera. L’emittente televisiva annuncia un faccia a faccia tra Marraffa e Raffaella Spina, ovvero tra i due candidati alle primarie del Pdl di domenica prossima. Ma Marraffa già dice: “Non ci sarà. Il confronto diventerebbe un parlarsi male. Non voglio scontri, ma confronti su quello che voglio per la città”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche