13 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 13 Maggio 2021 alle 06:53:50

Provincia

Grottaglie, “l’ospedale non chiuderà”

Cosimo Borraccino fuga i dubbi dopo la decisione del direttore di lungodegenza e medicina di dimezzare i posti letto per lavori


GROTTAGLIE – “L’ospedale San Marco non chiuderà, anzi verrà potenziato”.

L’ex consigliere regionale Cosimo Borraccino fuga ogni dubbio dopo le voci circolate negli ultimi giorni a seguito di una nota inviata dal direttore del dipartimento di lungodegenza e medicina in cui annuncia il dimezzamento dei posti letto nei due reparti per il mese di agosto.

Una decisione che scaturisce dalla necessità di avviare i lavori all’interno del nosocomio grottagliese.

“Ascolto in questi giorni – spiega Borraccino – voci insistenti circa la chiusura dell’ospedale di Grottaglie. Tale notizia è destituita di fondamento e lo dico dopo aver ascoltato management aziendale e la massima figura istituzionale regionale. Il San Marco non solo non chiuderà, ed è certo, ma si trasformerà nel centro di riferimento provinciale per riabilitazione e lungodegenza, assicurandosi quindi, trattandosi di sanità, lunga vita. Alle cassandre e falsi profeti diciamo: non seminate zizzania, la politica non è pettegolezzo”.
A partire da domani nei reparti di lungodegenza e di medicina saranno interrotti i ricoveri ed i posti letto si ridurranno da 16 a 4 per la lungodegenza e da 24 a 16 per la medicina. 

Un taglio che aveva allarmato anche il personale infermieristico e faceva pensare ad un primo passo verso la chiusura. Borraccino oggi smentisce questa possibilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche