27 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 27 Luglio 2021 alle 23:04:00

Provincia di Taranto

Il caso “Arlotta”, anche Franchini smentisce Ryanair

Il direttore generale dei Aeroporti di Puglia: “Non è vero che la società non sa dell’Arlotta di Taranto. Abbiamo fatto anche un sopralluogo”


GROTTAGLIE – Si respira aria di tensione dopo che il nuovo amministratore delegato di Ryanair, John Alborante ha dichiarato che Aeroporti di Puglia non avrebbe mai menzionato lo scalo di Taranto tra quelli di interesse per la compagnia (“… Strano che interloquendo con Aeroporti di Pugla non se ne sia mai parlato”…) Ma la compagnia aerea aveva nel 2010 anche ricevuto dall’allora presidente della Provincia, Gianni Florido un invito a considerare lo scalo ionico per i voli passeggeri. Dunque era a conoscenza dell’esistenza dell’aeroporto Arlotta di Taranto.

Ma non basta, perchè oggi a smentire le dichiarazioni di Alborante è anche Marco Franchini, direttore generale di Aeroporti di Puglia. “Non è vero che non si è mai parlato di Taranto con Ryanair. Abbiamo fatto anche un sopralluogo in quello scalo. Inoltre la compagnia non può non conoscere un aeroporto che nel piano nazionale è, comunque, destinato al cargo. Evidentemente ha scelto Brindisi”.

Alborante è in Ryanair da un anno circa e probabilmente non era a conoscenza del sopralluogo eseguito precedentemente, ma comunque non può non conoscere uno scalo riconosciuto dal piano nazionale tra quelli di interesse, seppure per l’industria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche