Provincia

La maggioranza perde pezzi. Sileno passa all’opposizione

Il consigliere comunale annuncia l’uscita dal Gruppo Politico Autonomo e attacca l'a Giunta dopo l'approvazione dei provvedimenti riguardanti le tasse


SAVA – “Lascio il gruppo consiliare”.
Gianluca Sileno, nella sua qualità di consigliere comunale, comunica l’uscita dal Gruppo Politico Autonomo nel quale è stato eletto e di non aderire ad altri gruppi presenti in Consiglio “ma di costituire gruppo consiliare autonomo, che perseguirà nel proprio lavoro ritenendosi libero e svincolato da qualunque mandato di coalizione – si legge in una nota – non avendo condiviso i recenti provvedimenti relativi agli aumenti delle imposte proposti e voluti dalla maggioranza”.
“Non ho condiviso lo sorso aumento delle tasse per i rifiuti ma per spirito di coalizione in considerazione delle rassicurazioni ricevute in merito al raggiungimento degli obiettivi di programma e delle difficoltà finanziarie in cui si trovava il Comune di Sava anche se con sofferenza ho continuato a sostenere l’amministrazione Iaia. Preso atto della volontà espressa dalla maggioranza sull’aumento delle tasse e verificato l’inutilità della mia contrarietà, nonostante portassi all’attenzione del sindaco e della maggioranza le problematiche e le difficoltà che tutto il mio elettorato, anche se ancora piccolo, mi ha fortemente sollecitato rispetto ad oramai insostenibili tassazioni e balzelli vari ho chiarito da subito che non avrei partecipato al Consiglio comunale del 9 settembre fissato per deliberare l’aliquota Tasi al massimo. Visot il comportamento dell’amministrazione totalmente incurante delle ragioni, più volte da me rappresentante, rispetto alla situazione di crisi economica che attanaglia purtroppo molti dei nostri cittadini – conclude il consigliere Sileno – intendo chiarire che il prosieguo del mandato consiliare mi vedrà tra i banchi dell’opposizione alla giunta Iaia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche