21 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Settembre 2021 alle 06:00:01

Provincia di Taranto

Viaggio nella cultura arbereshe

Il 5 ottobre è di scena lo storico evento etnico balkano


SAN MARZANO – Si rinnova domenica, 5 ottobre, l’appuntamento con la “Skander Fest”, storico evento etnico balkano, unico nel suo genere, che dalla mattina alla sera, in via Vittorio Emanuele, prevede l’allestimento di stand di degustazione, arte di strada con pittori e scultori, proiezioni di film amatoriali, musica tradizionale e rievocazioni storiche.

La manifestazione, la prima in terra jonica a rievocare la cultura arbereshe del 1400/1500, è nata nel 2009 da un’idea del gruppo culturale “San Marzano turistica” e del comitato “Film&Spettacoli”. E si caratterizza per la sua finalità principale che è quella di creare una sorta di intreccio tra popoli e culture mondiali. Tra la storia di etnie, suoni, sapori, degustazioni, esposizioni artistiche, canti e balli.
Nella prima edizione dello scorso anno, a vantaggio di centinaia di curiosi e turisti, è riuscita a mettere in evidenza tutto ciò che appartiene alla storia di San Marzano e alle culture balkane.

Il progetto della festa – così come si legge in una nota del comitato organizzativo – anche in questa edizione, punterà a “valorizzare i carrettieri, i contadini, le masserie e le aziende locali che producono eccellenze gastronomiche come il vino, l’olio, il liquore, il pane ed altre prelibatezze”.

Non solo: tra quelli invitati ad aderire all’iniziativa sono inclusi anche i fotografi ai quali sarà data l’opportunità di esporre foto storiche del Comune della provincia jonica; i pittori con i loro dipinti; gli scultori.

Sono previste, inoltre, sfilate con costumi tipici della tradizione Arbereshe, l’esposizione di prodotti di artigianato locale (cesti, panari, terracotte, cannizzi) e dimostrazione in loco di antichi mestieri.

Saranno ospitati cantastorie e musicisti con canti e balli del passato e cavalli murgesi, frisoni e polacchi, accompagnati da carrozze, traini e calesse, percorreranno le vie del paese.

A differenza di altri eventi, questo intende valorizzare San Marzano ed i popoli di varie etnie ospitando gruppi provenienti dalla Grecia, dai Balkani, Albanesi, Turchi, Africani, Asiatici e cittadini del nord Europa.

Coloro che intendono partecipare, potranno inviare la loro adesione, all’indirizzo skanderfest@libero.it

L’ingresso è libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche